POLITICA

Montecatini, Sartoni: “Molti interventi sulla città verde e la green economy”

Disponendo col gestore esterno del servizio la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti sulle pubbliche strade con altri a led (o col relamping di identici apparecchi) si sono ridotti i consumi relativi alla pubblica illuminazione del 47%.

Montecatini, Sartoni: “Molti interventi sulla città verde e la green economy”
Valdinievole, 11 Novembre 2020 ore 19:00

L’assessore di Montecatini Alessandro Sartoni ha inviato una breve nota sul tema della città verde ed in particolare su aspetti riguardanti la green economy, argomento di cui si parla molto a livello nazionale ed internazionale ma che può essere utile cominciare anche a declinare in chiave locale. “L’assessorato ai Lavori Pubblici in questi mesi ha concentrato il suo intervento lungo alcune linee chiare e coerenti che se non opportunamente divulgate rischiano di passare inosservate”.

Sostituiti oltre 200 corpi illuminanti al Palaterme

Sostituendo oltre 200 vecchi corpi illuminanti con apparecchi a led al Palaterme si sono poste le basi per una forte riduzione dei costi energetici derivanti dall’utilizzo di quella struttura. “Intervenendo con un nuovo impianto termico presso gli spogliatoi dello stadio comunale si è migliorata la qualità del servizio per società sportive locali ed ospiti di tornei nazionali e ridotto i costi energetici, con un risparmio indicato in 1,5 Tonnellate Equivalenti di Petrolio che corrisponderebbero a 17.550 kWh termici”.

Disponendo col gestore esterno del servizio la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti sulle pubbliche strade con altri a led (o col relamping di identici apparecchi) si sono ridotti i consumi relativi alla pubblica illuminazione del 47% raffrontando i dati dei primi nove mesi del 2020 con quelli del 2018.

E infine un’ultima iniziativa: alla scadenza del precedente accordo la scelta politica dell’Amministrazione è andata nella direzione di affidarsi ad un fornitore di energia elettrica che produce attingendo da fonti rinnovabili: in altre parole l’ente consuma energia elettrica certificata da fonte rinnovabile e nei mesi precedenti avevamo pure razionalizzato il numero di utenze attive, staccandone sette ormai inutili. “Per cui un’attività coerente e tesa ove possibile alla riduzione dei consumi, quindi degli sprechi, ricercando un miglior rapporto fra città e risorse ambientali”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità