Terremoto politico

Lorenzo Galligani (Fdi) si dimette solo dal ruolo di capogruppo: gli scenari futuri che si aprono

Clima tesissimo in consiglio comunale a Pistoia: Lorenzo Galligani dà le dimissioni da capogruppo di Fratelli d'Italia ma non dal consiglio e quindi rimane all'interno. Da scegliere adesso i nuovi nomi per Fdi e Pistoia Concreta.

Lorenzo Galligani (Fdi) si dimette solo dal ruolo di capogruppo: gli scenari futuri che si aprono
Pistoia, 21 Maggio 2020 ore 19:24

Dopo sei giorni di botte e risposte, è arrivato il via libera delle dimissioni (ma solo da capogruppo) di Lorenzo Galligani: troppo forti le pressioni e le polemiche intorno al suo ruolo dopo il post su Facebook contro i rapitori di Silvia Romano. Una mossa che segue l’uscita di scena, dalla maggioranza, di Iacopo Vespignani di Pistoia Concreta. Ulteriori dettagli sul GIORNALE DI PISTOIA E DELLA VALDINIEVOLE in edicola da venerdì 22 maggio.

Il comunicato delle dimissioni di Lorenzo Galligani

Faccio un passo indietro e rassegno le mie dimissioni da capogruppo di Fratelli d’Italia. Fin da subito il sindaco Alessandro Tomasi, il gruppo consiliare Fratelli d’Italia e anche lo stesso partito, mi avevano chiesto di prendere questa decisione, che io stesso ho valutato dall’inizio. Mi sono preso il tempo per riflettere, un tempo necessario per arrivare ad una scelta sicuramente sofferta e che non poteva e doveva essere presa sull’onda dell’emozione.
Mi dimetto dal ruolo ricoperto negli ultimi tre anni per l’Amministrazione, per il mio gruppo e per la maggioranza, con l’intento di evitare che una mia azione individuale continui a ricadere sul Comune intero.

Gli equilibri futuri in consiglio comunale

La domanda è semplice: e adesso? Sicuramente c’è una sorta di rimescolamento all’interno di Palazzo di Giano. Intanto, dalla prossima seduta consiliare, Iacopo Vespignani siederà sui banchi dell’opposizione nel gruppo Misto dove è già presente Carla Breschi (che era uscita qualche mese fa dal Pd) e, di volta in volta, voterà secondo il suo pensiero in base alle proposte che farà l’amministrazione.

In “Pistoia Concreta” c’è da scegliere il nuovo capogruppo che potrebbe essere Fabio Raso, volto noto del centro storico, mentre ci sarà da disinnescare a breve anche la “bomba” del Presidente del Consiglio, Emanuele Gelli, che a breve dovrebbe ricevere una mozione di sfiducia da parte di tutte le minoranze (immaginiamo escluso il suo ex compagno di partito Vespignani).

C’è, infine, da trovare il nuovo capogruppo in Fdi che potrebbe anche essere Francesco Pelagalli visto che Gabriele Sgueglia è già in corsa per un posto da consigliere regionale alle prossime elezioni, quando verranno fissate (fra metà settembre e metà dicembre)

LEGGI ANCHE: Vespignani lascia la maggioranza

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità