POLITICA

Il Comune di Pistoia procede con tutte le verifiche al palazzetto dello sport

Il giorno dopo la decisione del Pistoia Basket 2000 di autoretrocedere in A2, l'amministrazione ha deciso di intervenire con un comunicato in cui ha dichiarato che "prosegue il lavoro dell’amministrazione comunale per la manutenzione del palazzetto dello sport".

Il Comune di Pistoia procede con tutte le verifiche al palazzetto dello sport
Pistoia, 16 Giugno 2020 ore 17:06

Il giorno dopo la decisione del Pistoia Basket 2000 di autoretrocedere in A2, l’amministrazione ha deciso di intervenire con un comunicato in cui ha dichiarato che “prosegue il lavoro dell’amministrazione comunale per la manutenzione del palazzetto dello sport. Al momento sono in corso i lavori per l’adeguamento antincendio e l’affidamento delle verifiche di vulnerabilità statica e sismica del palazzetto. Al contempo è stato affidato l’incarico per effettuare le opportune verifiche e per la redazione di un progetto esecutivo per la messa in sicurezza delle balaustre delle scale esterne e per le balaustre interne alla struttura. Entro settembre 2020 prenderanno il via i lavori di messa in sicurezza delle scale, un intervento dal valore di 175mila euro inserito nel Piano triennale delle opere e finanziato con fondi statali”.

Entro settembre via ai lavori di messa in sicurezza delle scale

Nell’ambito delle tariffe, vista l’emergenza sanitaria in corso, è stata stabilita una riduzione del 60% delle tariffe per lo svolgimento delle partite a carico delle società sportive professioniste, mentre per le società dilettantistiche la tariffa è stata azzerata. Continua dunque l’impegno dell’amministrazione Tomasi per la messa in sicurezza del palazzetto. «Lo dimostrano gli investimenti di questi ultimi anni in termini di manutenzione straordinaria e di messa a norma – dichiara il sindaco Alessandro Tomasi –. Penso alla fornitura dei nuovi tabelloni elettronici per un totale di circa 80mila euro, alla sostituzione del generatore di calore per una spesa complessiva di circa 30mila euro e ai lavori di messa a norma della cabina elettrica per un valore di 25mila euro, per un totale complessivo di spese che ammontano a 135mila euro. E i lavori proseguiranno con le verifiche antincendio, per la vulnerabilità e per la messa in sicurezza delle scale esterne e interne».

Un lavoro costante, dunque, quello per la riqualificazione del PalaCarrara che sarà portato avanti anche nei mesi e negli anni a venire. L’amministrazione comunale conferma, inoltre, la massima disponibilità nei confronti della società PistoiaBasket a ridefinire le modalità per la concessione della nuova licenza d’uso.

Disponibilità nei confronti del Pistoia Basket

«La notizia della retrocessione della squadra in A2 non può che lasciare sgomenti tutti i tifosi – commenta il sindaco Tomasi -. La città ha sempre seguito con passione la crescita del basket pistoiese e lo stesso vale per l’amministrazione comunale che ha sempre sostenuto la squadra cittadina. Con il presidente Massimo Capecchi c’è sempre stata collaborazione, anche nei momenti difficili con un rapporto proficuo. Sono innumerevoli le soddisfazioni che la squadra ha saputo regalare in questi anni, per questo avrà sempre tutto il nostro appoggio e sostegno, a qualsiasi categoria essa appartenga. Si apre infatti per il basket pistoiese una nuova fase, in cui potrà contare su tutto l’appoggio da parte dell’amministrazione, per continuare a lavorare e tornare, perché no, anche più forti di prima con un progetto pluriennale».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità