POLITICA

Il comune di Pescia fissa le rate per le utenze domestiche della Tari

Per quelle non domestiche tutto rimandato alla presentazione delle nuove domande

Il comune di Pescia fissa le rate per le utenze domestiche della Tari
Politica Valdinievole, 12 Maggio 2021 ore 16:30

Il comune di Pescia ha fissato le scadenze per il versamento in acconto della TARI 2021. Con la delibera della giunta municipale ( la 74 del 27/04/2021) sono state stabilite due rate di pagamento per le utenze domestiche : la prima rata con scadenza 31 maggio 2021, la seconda rata con scadenza 15 settembre 2021

Prima rata 31 maggio, seconda 15 settembre

L’amministrazione comunale, in considerazione delle modifiche introdotte dal decreto legislativo 116/2020 ha deciso che le utenze non domestiche appartenenti alle attività industriali ed alle attività agricole saranno oggetto di un successivo invito al pagamento sulla base delle nuove dichiarazione Tari da presentarsi secondo quanto stabilito dal comma 685 della legge 147/2013 il quale prevede che la dichiarazione, redatta su modello messo a disposizione dal comune, ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modifiche ai dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo; in tal caso, la dichiarazione deve essere ripresentata.

Le nuove scadenze per le utenze non domestiche saranno quindi comunicate successivamente.