Politica
infuria la polemica

Futuro dell'impianto del Dano, coalizione di centro-sinistra all'attacco: "I partiti che appoggiano il sindaco non sanno cosa vogliono"

Dopo la presentazione del piano di economia circolare con l'inserimento, da parte della Regione, anche del Dano di Pistoia, prosegue il battibecco politico fra maggioranza e minoranza.

Futuro dell'impianto del Dano, coalizione di centro-sinistra all'attacco: "I partiti che appoggiano il sindaco non sanno cosa vogliono"
Politica Pistoia, 18 Marzo 2022 ore 16:15

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diffuso dai capigruppo di minoranza in consiglio comunale che fanno capo alla coalizione che appoggerà (al momento) il Pd alle prossime amministrative: oltre ai "dem", anche Pistoia Città di Tutti, Pistoia Spirito Libero e Italia Viva. La questione è il futuro dell'impianto del Dano.

Futuro del Dano, minoranze all'attacco di Fratelli d'Italia e Lega

Non deve essere una bella sensazione per un sindaco in piena campagna elettorale essere smentito a mezzo stampa da alleati e compagni di partito. In questi giorni c’è da farsi venire una bella emicrania per comprendere quale sia la posizione dell’attuale amministrazione sul futuro del Dano: dopo il clamoroso dietrofront di Tomasi, passato in pochi giorni dalla proposta di riconversione con i fondi del PNRR a una chiusura su tutta la linea che, si dica senza mezzi termini, impatterebbe notevolmente delle casse comunali, ecco che dalla maggioranza arrivano dichiarazioni e controproposte in ordine sparso il cui contenuto conferma una volta di più l’improvvisazione che caratterizza i rapporti, non solo tra alleati, ma anche all’interno del suo stesso partito. Quando Tomasi ribadiva il suo diktat, la consigliera Bartolini della Lega probabilmente era distratta da altro perché la sua proposta di dedicare il sito allo smaltimento degli scarti del vivaismo non ci pare esattamente in linea con le idee del suo alleato. Lo stesso vale per i compagni di partito del sindaco, probabilmente impegnati in campagne elettorali parallele: se il consigliere comunale Pelagalli sposa con entusiasmo la proposta della Lega, la consigliera provinciale Capecchi fa capire addirittura che se non fosse “a scatola chiusa”, dell’impianto se ne potrebbe pure parlare. Ma parlare con chi, viene da dire, se nemmeno loro sanno esattamente cosa vogliono?

Walter Tripi, Capogruppo Partito Democratico
Tina Nuti, Capogruppo Pistoia Spirito Libero
Federica Bonacchi, Capogruppo Pistoia Città di Tutti
Giovanbattista Grasso, Capogruppo Italia Viva

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter