Politica
Campagna elettorale

Fratoni chiude la campagna elettorale sul Globo: "Fiera di quanto fatto in questi mesi"

La festa di chiusura sul Globo per la coalizione di centrosinistra guidata dalla candidata sindaca Federica Fratoni.

Fratoni chiude la campagna elettorale sul Globo: "Fiera di quanto fatto in questi mesi"
Politica Pistoia, 10 Giugno 2022 ore 16:48

Una serata all’insegna della comunità, dell’allegria, della buona musica per lanciare lo sprint finale in vista del voto di domenica prossima. Si è chiusa così, in piazza Gavinana, la campagna elettorale della candidata sindaca della coalizione di centrosinistra, Federica Fratoni, che ha ringraziato candidati e simpatizzanti per l’impegno dimostrato in questi mesi, ponendo le basi per un lavoro sempre più specifico sul territorio. La serata si è conclusa sulle note dell'Orkestraccia di Elio Capecchi.

Fratoni e la fine della campagna elettorale di Pistoia per il centrosinistra

«Sono fiera di quello che abbiamo fatto – ha detto Fratoni dal palco - è stata una campagna elettorale faticosa come devono essere: del resto, quando si gioca bisogna farlo fino in fondo. Abbiamo battuto questo bellissimo territorio in ogni singola frazione con visioni e sogni che ci faranno prendere responsabilità per il futuro. E poi abbiamo dato il via ad una nuova classe dirigente con donne e uomini, tutti contraddistinti dalla grande umiltà. Già ci consegna un patrimonio importante e che resta, indipendentemente dal risultato che sarà ovviamente positivo per noi. È stato detto di tutto: che la parola sindaca non si può sentire o che non vado bene perché sono donna, bionda o altre ridicolezze. Io rispondo con un sorriso ed un abbraccio perché questa è l’inconsistenza con la quale avete amministrato questa città, con la quale ci avete condannato alla marginalità e adesso giocate l’equivoco che volete passare per civici quando non lo siete e l’appartenenza politica è chiara a tutti noi. Qualche mese fa quando riflettevo su questa candidatura, la mia famiglia mi sconsigliava vivamente a farlo ma quando ho deciso di accettare la sfida sono stati i primi a sostenermi ed a non farmi mai mancare il loro appoggio: devo scusarmi con loro perché non gli ho tolto tempo ma serenità».

Oltre alla candidata sindaca, sul palco di piazza Gavinana sono saliti anche volti e rappresentanti delle altre liste che compongono la coalizione. Da Federica Bonacchi e Arianna Benigni per “Pistoia Progresso” («Nell’esperienza in consiglio comunale, si è capito che non ci si può improvvisare sindaco in tre mesi di campagna elettorale: serve competenza, conoscenza ed esperienza, ovvero caratteristiche che ha Federica») passando per Tina Nuti, Giovambattista Grasso e Paolo Magnanensi per “Civici e Riformisti” («Non è una sfida facile ma la nostra candidata sindaca si è assunta la responsabilità di farci guardare di nuovo avanti e gli riconosciamo l’impegno in maniera continua in tutti gli angoli di questo comune») fino a Nicola Maglione per il M5S («abbiamo trovato convergenza su alcuni temi fondamentali per il Movimento e sentire il sindaco che sbeffeggia le comunità energetiche vuol dire che non sono miopi, bensì ciechi e con questo pensiero non c’è possibilità di sviluppo alcuno») chiudendo con Alessia Paoli e Agostino Fragai del Pd («Da 20 giorni questa campagna elettorale ha svoltato e qualcun altro dovrebbe iniziare a preoccuparsi: Federica è entrata nel cuore delle persone e sarà una grande sindaca di una grande città europea»).

Seguici sui nostri canali