POLITICA

Dopo il successo Sinistra civica ecologista di Pistoia rilancia la sua attività

"Ringraziamo quindi uno per uno i 3.531 pistoiesi che hanno votato la nostra lista. Lo hanno fatto esprimendo quasi 3.200 preferenze per i nostri sei candidati alla carica di consigliere regionale".

Dopo il successo Sinistra civica ecologista di Pistoia rilancia la sua attività
Valdinievole, 30 Settembre 2020 ore 14:14

Sinistra Civica Ecologista di Pistoia esprime grande soddisfazione per la vittoria in Toscana della coalizione di centro sinistra e di Eugenio Giani, che insieme hanno sbarrato la strada all’assalto della destra. “Ringraziamo quindi uno per uno i 3.531 pistoiesi che hanno votato la nostra lista. Lo hanno fatto esprimendo quasi 3.200 preferenze per i nostri sei candidati alla carica di consigliere regionale, segno evidente di un voto consapevole, capace di apprezzarne le indubbie qualità”.

Il commento della lista

Quello di lunedì 21 settembre non è un traguardo raggiunto, ma l’inizio di un percorso di responsabilità e di rinnovato impegno che si impernierà sulla presenza di un assessore, espressione delle nostre sensibilità, nella nuova Giunta regionale. “Per questa scelta, non dovuta, ma altamente apprezzata, ringraziamo il presidente Eugenio Giani, che in questo modo ha voluto riconoscere il nostro leale impegno in questi mesi e ha voluto dare una rappresentanza istituzionale ad una delle forze a sinistra del Pd portatrice di una propria sensibilità e di un proprio programma, che altrimenti sarebbe rimasta esclusa dal governo della Regione.

E’ in questo modo che contiamo di portare avanti il patto che abbiamo stipulato con gli elettori, per affrontare alcune grandi questioni, da quella ambientale, a quella sociale, a quella sanitaria, che riguardano la Toscana, insieme al necessario corollario del rafforzamento della democrazia, degli ideali di solidarietà e dell’antifascismo.

Abbiamo affrontato questa fase convinti che la politica sia un insieme di idee e di persone. E che per le persone deve rappresentare un servizio, nell’intento di venire incontro ai bisogni e di costruire una comunità sempre più solidale.

E’ con questo spirito che entro il mese di ottobre convocheremo la nostra prima assemblea provinciale dopo il voto. Partiremo da un’analisi attenta dei risultati elettorali, che vedono il centro destra prevalere in provincia di Pistoia, ma nel Comune di Pistoia fermarsi a oltre sette punti di distanza dalla coalizione progressista, segno evidente anche del giudizio negativo che gli elettori danno sull’operato del sindaco Tomasi e della sua Giunta.

Non è dunque il momento dei trionfalismi ma semmai quello di rimboccarci le maniche in un lavoro lungo e serio che ci vedrà ancora presenti sui territori e che punterà a candidarci come forza di governo, nell’ambito del centro sinistra, alle comunali del 2022 con le quali nella mnostra provincia si sceglieranno i sindaci di Pistoia, Serravalle, Abetone- Cutigliano, San Marcello-Piteglio e Quarrata.

Tra i nostri obiettivi c’è anche quello di costruire una rete permanente di luoghi di incontro e di confronto con i cittadini, da cui partire per ricostruire insieme una visione dello sviluppo e della tenuta socio economica del territorio.

Per fare questo è necessario che la politica ripensi se stessa, superando la logica dei comitati elettorali occasionali, legati a singoli candidati, ma che torni a costruire e a realizzare programmi concreti. Ci guiderà la ricerca tenace dell’unità tra tutte le forze del centrosinistra e di un dialogo costante con le anime più vive della società civile: associazioni, organizzazioni sindacali, di categoria, del volontariato, cioè con la vera spina dorsale delle nostre comunità locali.

E’ per questi motivi e con questa finalità, che sono quelli per cui siamo nati, Sinistra Civica Ecologista di Pistoia continuerà il suo impegno in maniera ancora più forte e appassionata. Di nuovo grazie a tutti coloro che hanno creduto in noi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità