San Marcello Piteglio

Davagni (Fdi) e Ducci (Futuro Civico): “occorre fare di più su accoglienza turistica e viabilità”

Fratelli d'Italia e Futuro civico tornano a chiedere di fare di più per promuovere il Comune di San Marcello Piteglio

Davagni (Fdi) e Ducci (Futuro Civico): “occorre fare di più su accoglienza turistica e viabilità”
Montagna, 18 Agosto 2020 ore 14:01

Davagni (Fdi) e Ducci (Futuro Civico): “occorre fare di più su accoglienza turistica e viabilità”

Fratelli d’Italia e Futuro civico tornano a chiedere di fare di più per promuovere il Comune di San Marcello Piteglio.

Questa la nota stampa di Luca Davagni, portavoce comunale di Fratelli d’Italia e Venusia Ducci, capogruppo di Futuro Civico in consiglio comunale a San Marcello Piteglio

“Dai primi dati della Confcommercio riguardanti le case in affitto e le strutture alberghiere – commentano – apprendiamo, come era auspicabile, che molti turisti hanno preso d’assalto la montagna pistoiese. Sono trascorsi pochi giorni dalla notte delle stelle cadenti di San Lorenzo ed ancora più persone hanno raggiunto la nostra montagna per recarsi a Pian dei Termini dove è presente uno dei più importanti osservatori astronomici della regione recentemente teatro di importanti scoperte spaziali.

Nel 2015 il comune ha deciso di investire risorse per valorizzare l’intera area inaugurando un progetto denominato “il parco delle stelle”. Seppur valida l’idea, non è mai stata fatta né la giusta manutenzione alle opere che compongono il parco né tantomeno è stata curata la viabilità per raggiungerlo. Difatti i pochi km che separano il paese di Gavinana dall’osservatorio sono caratterizzati da una strada disastrata già segnalata in una mozione relativa alle strade problematiche del comune di San Marcello Piteglio; la mozione è stata presentata a luglio dall’opposizione, ma poi non discussa dall’amministrazione comunale.

Proseguendo poi verso Pratorsi, dove è stato recentemente riaperto un punto di ristoro nell’ex rifugio montano, la strada diventa quasi impraticabile e rende difficile alle famiglie riuscire a trascorrere qualche ora spensierata nei verdi prati, oltre a danneggiare chi, con grande coraggio, ha deciso di aprire una nuova attività economica”.

Chiuso anche il museo dedicato al famoso condottiero 

“D’altra parte anche nel sottostante paese di Gavinana – hanno continuato Davagni e Ducci – conosciuto per le vicende storiche di Francesco Ferrucci, il museo dedicato al famoso condottiero fiorentino è ormai chiuso da 3 anni negando così la possibilità ai turisti di conoscere una parte importante della storia della nostra montagna. Se questa è l’idea di turismo, rimaniamo perplessi perché si corre il rischio che nei prossimi anni le persone possano scegliere una meta diversa dove trascorrere le loro vacanze anche a causa dei servizi e dell’accoglienza che hanno ricevuto”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità