Politica
il ritrovo

Dal 10 al 18 settembre a Bonelle la festa di Sinistra Civica Ecologista

Otto giorni di appuntamenti culturali, politici, culinari e di intrattenimento a Bonelle per la festa comunale di Pistoia di Sinistra Civica Ecologista.

Dal 10 al 18 settembre a Bonelle la festa di Sinistra Civica Ecologista
Politica Pistoia, 08 Settembre 2021 ore 09:49

Nove serate con appuntamenti di rilievo per la festa comunale a Pistoia di Sinistra Civica Ecologista. Tra gli ospiti Luciana Castellina, Vannino Chiti, Valdo Spini, Loredana De Petris, l’assessora regionale Serena Spinelli e molti altri. I due portavoce Nesti e Soldani: “Il nostro modo per dialogare con i cittadini e con i nostri sostenitori e  simpatizzanti. Diremo la nostra su cinque anni di fallimenti della Giunta di centro destra”.

Il programma della Festa di Sinistra Civica Ecologista a Bonelle

Sinistra in Festa a Bonelle annunciano manifesti e locandine con il programma delle nove serate. Sinistra Civica  Ecologista di Pistoia terrà infatti la sua Festa comunale da venerdì 10 a sabato 18 settembre presso il Circolo Arci di Bonelle.

“E’ il nostro modo – affermano i due portavoce provinciali di SCE, Sonia Soldani e Mattia Nesti – per dialogare con i cittadini e con i nostri sostenitori e simpatizzanti. Sarà l’occasione per riflettere su questo  momento difficile e confrontarci su temi importanti come l’ambiente, la cultura, la pandemia, le politiche  in favore dei più deboli, ma anche sul rinnovo del Sindaco e del Consiglio comunale di Pistoia. Infatti  diremo la nostra su cinque anni di fallimenti della Giunta di centro destra e ci confronteremo con le altre  forze dell’alleanza progressista con l’obiettivo di riconquistare il Comune”.

Tra gli ospiti attesi a Bonelle figurano Luciana Castellina, Vannino Chiti, Valdo Spini, Loredana De Petris, l’assessora regionale Serena Spinelli e molti altri.

Questo il programma della Festa. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21. Si comincia venerdì 10 con una riflessione su Pistoia: da capitale della cultura all’assenza di una politica culturale. Se ne parla con Giovanni Capecchi  e Claudio Rosati.

Sabato 11 la serata dedicata al Ddl Zan e la battaglia per una legge contro l’omotransfobia con un rappresentante del gruppo Arcigay Pistoia – Prato L’Asterisco. A seguire una serata di musica dal vivo con le canzoni dei Porcottrio.
Domenica 12 è in programma la presentazione del libro Profilo dell’azione di Carlo Rosselli e di Giustizia e libertà curato da Samuele Bertinelli che ne parla con Valdo Spini e Ariane Landuyt. Introduce la serata Filippo Mazzoni e modera Fabio Calamati.

Lunedì 13 dibattito su Il ruolo del terzo settore in una nuova stagione delle politiche sociali con Serena Spinelli,  assessora regionale al sociale; Mauro Quattrocchi di Ambulatorio Solidale; Silvia Bini, presidente provinciale Arci;  Salvatore Scarola della Croce Verde e un rappresentante di Caritas e della Misericordia.

Martedì 14 il confronto pubblico su Pistoia verso le elezioni amministrative: il ruolo e le scelte dell’alleanza  progressista con i rappresentanti di Sinistra Civica Ecologista, M5S, PD, Spirito Libero, Pistoia di tutti, Verdi,  Possibile, Green Italia.

Mercoledì 15 Il pasticciaccio brutto dell’Afghanistan e l’accoglienza dei rifugiati con Giulia Torrini di Un Ponte per,  Silvia Stilli dell’Associazione Ong Italiane, Debora Picchi del Coordinamento italiano di sostegno alle donne afghane, Gianluca Mengozzi, presidente Arci Toscana e il giornalista Giuliano Battiston.

Giovedì 16 una serata di informazione intitolata Via via la pandemia: tra no vax e green pass verso la terza dose con  gli interventi del dottor Beppino Montalti, presidente dell’Ordine dei medici di Pistoia, e di Lucia Bagnoli della FLC  Cgil.

Venerdì 17 la presentazione del libro Lucio Magri, non post comunista ma neo comunista con l’autore Simone  Oggionni, Luciana Castellina, Vannino Chiti e Famiano Crucianelli.

La serata finale, sabato 18 settembre sarà dedicata ad Ambiente e rigenerazione urbana ecologica: le occasioni per Pistoia, dall’area ex Ceppo, alla ex Breda, alle ville Sbertoli. Ne dibattono Loredana De Petris, capogruppo Liberi e  Uguali al Senato, Daniela Belliti di Palomar e Roberto Agnoletti dell’Ordine degli architetti di Pistoia.

Per tutti i giorni della Festa saranno aperti il bar e il ristorante pizzeria del Circolo “Now, why not”. Tutti gli incontri si terranno nel rispetto delle normative anti-Covid all'aperto e, in caso di pioggia, nel salone interno. Per accedere  agli spazi al coperto sarà necessario esibire il green pass. Per mangiare si chiede di prenotare telefonando a Nicola al 338.2629078 o a Mattia al 347.8823581.