Politica

Consegnate al Prefetto 502 firme per sollecitare la messa in sicurezza della SS66 Modenese

Fratoni e Niccolai: "Il colloquio è stato costruttivo ed è servito per mettere a conoscenza il Prefetto della situazione che gli abitanti di questa parte di territorio vivono quotidianamente"

Consegnate al Prefetto 502 firme per sollecitare la messa in sicurezza della SS66 Modenese
Politica Montagna, 23 Settembre 2021 ore 11:52

Questo pomeriggio Carlo Franceschi e Marcello Giacomelli, come rappresentanti del circolo Pd "Quattro Paesi Democratici", assieme ai consiglieri regionali pistoiesi del Partito Democratico Federica Fratoni e Marco Niccolai e col consigliere comunale Alvaro Alberti, sono stati ricevuti dal Prefetto di Pistoia, Gerlando Iorio, che ha avuto dalle loro mani le 502 firme raccolte a sostegno della petizione lanciata proprio dal circolo in queste settimane fra le frazioni di Cireglio, Le Piastre e Piazza per sensibilizzare l'attenzione sul tema della sicurezza lungo la SS66 "Modenese", soprattutto per quanto concerne il transito di numerosi mezzi pesanti nell'arco della giornata.

L'incontro

"Il colloquio è stato costruttivo ed è servito per mettere a conoscenza il Prefetto della situazione che gli abitanti di questa parte di territorio vivono quotidianamente. Dal canto suo, lo stesso Prefetto si è reso immediatamente disponibile a promuovere un confronto con Anas, ente proprietario della strada, e Comune di Pistoia per trovare un percorso condiviso per la ricerca delle soluzioni più idonee per questa problematica", hanno detto Federica Fratoni e Marco Niccolai - Consiglieri Regionali Partito Democratico.