Menu
Cerca
MOZIONE IN REGIONE

Chiusura SS Porrettana, Capecchi: “La Regione si attiverà con Anas per l’avvio dei lavori”

Chiusura SS Porrettana, Capecchi: “La Regione si attiverà con Anas per l’avvio dei lavori”
Politica Pistoia, 23 Marzo 2021 ore 11:49

Approvata in commissione Infrastrutture la mozione del consigliere regionale FdI Alessandro Capecchi che chiede che i lavori da parte di Anas alla Galleria del Signorino (Pistoia), con relativa chiusura di un tratto della SS Porrettana, prendano il via solo quando sarà stata messa in sicurezza anche la viabilità alternativa, individuata in via Vecchia Bolognese.

Chiusura SS Porrettana

“Con l’approvazione di questa mozione il territorio pistoiese si assicura l’attenzione della Regione Toscana sul cantiere che sarà allestito da Anas, della durata di circa un anno, alla Galleria del Signorino e che comporterà contestualmente la chiusura di un tratto della Porrettana, una delle più importanti arterie di collegamento interregionale tra Toscana e Emilia-Romagna. Un’opera certamente importante ma da cui conseguiranno disagi certi per la cittadinanza e i fruitori del tratto stradale”, commenta il consigliere regionale FdI e vicepresidente della commissione Infrastrutture Alessandro Capecchi, primo firmatario dell’atto appena approvato e sottoscritto anche da consiglieri di maggioranza.

“Una mozione frutto del confronto avvenuto con interlocutori del territorio e con i partecipanti al tavolo di coordinamento convocato dal prefetto Gerlando Iorio per monitorare la situazione della Porrettana e alla quale hanno contribuito anche consiglieri di maggioranza – sottolinea il consigliere -. Ci attendiamo dunque che tutti gli impegni vengano rispettati e auspichiamo che i nostri sforzi per porre maggiore attenzione al territorio montano non siano vani ma, anzi, apportino i benefici sperati e richiesti dalla comunità”.

Niente lavori fino a che non ci sarà la viabilità alternativa

“Abbiamo così impegnato la Regione a far presente ad Anas che i lavori alla Galleria non prendano il via fino a che non sarà messa in sicurezza la viabilità alternativa – spiega l’esponente FdI -. Nell’atto si chiede anche di procedere con le verifiche ai due ponti che precedono il traforo. Inoltre è stato specificato che, a questo punto, sarebbe opportuno che Anas provi a stilare insieme al Comune di Pistoia un ‘piano neve’ che consenta di percorrere via Vecchia Bolognese, sulla quale si riverserà un notevole traffico pesante, anche in condizioni meteo avverse”.

“Non di meno importanza l’evidenziata necessità a intervenire con specifiche misure di sostengo alle attività economiche che subiranno gli effetti negativi della chiusura della Porrettana, proprio come avvenuto in occasione di altre chiusure di viabilità strategiche. Monitoreremo che la Regione Toscana rispetti gli impegni presi anche nei confronti di tutte quelle attività commerciali che subiranno danni economici dall’annunciata chiusura della Porrettana”, conclude Capecchi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli