Menu
Cerca
POLITICA

Aree Interne, Fdi: “Ecco le nostre proposte concrete per la montagna”

I consiglieri regionali, Petrucci, Fantozzi e Capecchi, hanno preso parte alla Commissione Aree interne convocata alla presenza di sindaci ed operatori sciistici

Aree Interne, Fdi: “Ecco le nostre proposte concrete per la montagna”
Politica Montagna, 25 Marzo 2021 ore 18:33

I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci, Vittorio Fantozzi e Alessandro Capecchi, hanno partecipato, stamani, alla Commissione Aree interne convocata alla presenza di sindaci ed operatori sciistici

Le idee del gruppo

“Abbiamo presentato le nostre proposte concrete per la montagna -fanno sapere Petrucci e Fantozzi- Intanto, la sospensione dei canoni di concessione del demanio regionale per impianti di risalita e piste da sci per le annualità 2020 e 2021. Poi l’apertura di un capitolo di aiuti ad hoc, come già fatto da molte altre regioni italiane, per le strutture ricettive in particolare e gli esercizi commerciali in generale. La capacità attrattiva di un territorio, infatti, dipende anche dalle caratteristiche delle strutture ricettive stesse. Inoltre, invitiamo la Provincia di Pistoia a spendere, finalmente, i milioni di euro, una decina, giacenti da 15anni nelle proprie casse e destinati al territorio di Abetone-Cutigliano”.

“Occorre una legge quadro a livello toscano sulla montagna che renda strutturati e programmati gli interventi e non legati solo ad episodi emergenziali, oltre a prevedere misure di sostegno per le attività del territorio. Servono risorse a fondo perduto per ristrutturare gli alberghi e incentivi al turismo bianco, altrimenti sarà sempre più difficile competere con le Regioni a Statuto Speciale che invece investono con regolarità nel settore” ha affermato Capecchi.

“C’è il forte rischio che a fine crisi pandemica molte attività della montagna toscana non riaprano, dopo mesi di chiusure, impoverendo irrimediabilmente il territorio. La montagna ha bisogno di interventi urgenti, il tempo delle parole è finito!” sottolineano i consiglieri di Fdi.

Condividi