Politica
Campagna elettorale

"Ancora Italia" sostiene, con una propria lista, la candidata sindaco Carla Breschi

La lista "Ancora Italia" si aggiunge a quella in sostegno della candidatura a sindaco di Carla Breschi (Italexit): il commento delle parti in causa.

"Ancora Italia" sostiene, con una propria lista, la candidata sindaco Carla Breschi
Politica Pistoia, 20 Aprile 2022 ore 15:43

“Città deserta, rassegnazione, economia a rotoli, socialità negata, crisi economica, diritti calpestati. Anche a Pistoia le politiche messe in campo dal Governo in questi due anni hanno messo letteralmente in ginocchio i cittadini e le loro attività. Ancora Italia nasce come esperienza politica innovativa, in grado di superare le divisioni novecentesche, tenute in piedi furbescamente da chi detiene il potere per dividere i cittadini e disperdere le loro forze. Crediamo nella buona politica del cambiamento, partendo dalle istanze dei cittadini contro le logiche divisive che hanno dilaniato questa città negli ultimi decenni”. Lo ha dichiarato oggi Claudia Placanica, capolista di "Ancora Italia" presentando la lista a sostegno della candidatura a sindaco di Carla Breschi.

“Nel corso degli ultimi due anni il Governo, dichiarando di voler gestire l’’epidemia covid, non ha fatto altro che creare difficoltà e malessere, trattando i cittadini come bambini su cui sperimentare forme di governo autoritario e coercitive. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: basta fare un giro per le principali arterie della nostra città per rendersene conto; i negozi – anche di sabato – sono vuoti e le vie del centro, al calar del sole divengono un non-luogo in cui è possibile fare sesso all’aperto come documenta un video girato sulla sala da una cittadina esasperata. Quel che resta sono macerie, come quelle che seguono a una guerra. Ed infatti, dopo una lunga emergenza sanitaria, il nostro governo ha voluto imporre un'emergenza di guerra: il linguaggio è rimasto immutato, con il bilancio dei morti e tutta la narrativa a cui ci siamo abituati nel corso in questi due anni” ha detto Placanica.

“Da parte loro, i nostri amministratori locali hanno spesso forzato la mano anche al di là delle politiche governative o, comunque, non hanno fatto niente per impedire questa deriva autoritaria che non è servita a nulla dal punto di vista sanitario (come testimoniano oramai molteplici studi scientifici), ma che ha distrutto e impoverito la società” sottolinea la capolista di AI.

Che ha aggiunto “Ancora Italia è consapevole della diversità radicale del suo messaggio e della sua proposta politica. Contro l’idea che l'innovazione passi per il progresso tecnologico, per la quarta rivoluzione industriale e l'intelligenza artificiale, noi siamo convinti invece che il futuro si ancori saldamente alle nostre radici, alle relazioni umane, al nostro stile di vita. Un popolo mediterraneo e cattolico non può vivere distanziato, arrendendosi”.

“La nostra risorsa principale è la volontà di recuperare la democrazia, di ritornare alla Costituzione, violentata e violata e dalla cui violazione sono derivati tutti i problemi che siamo chiamati a risolvere. Se volete la rinascita, essa può svilupparsi da questo momento; ma dovete scegliere di farci andare in quei palazzi in cui attualmente siedono le repliche di coloro che sono al governo e che hanno sbagliato tutto” ha concluso Placanica.

“La creazione di questa lista di Pistoia giunge coronamento del lavoro svolto da una delle sezioni più attive e qualitativamente più alte che ad ora Ancora Italia disponga sul territorio regionale. Sono convinto che la quantità, qualità ed esperienza e competenze espresse da questa lista non potrà che portare un valore aggiunto alla candidatura a sindaco di Carla Breschi e al successivo lavoro che ci vedrà impegnati nella costruzione alternativa vera, sistemica anche nella città di Pistoia” ha dichiarato Antonello Cresti, vicepresidente nazionale Ancora Italia

Claudia Placanica vive e lavora a Pistoia dove insegna nelle scuole superiori. Canta in un duo elettronico, scrive articoli per riviste d’arte ed è responsabile della sezione Ancora Italia pistoiese. E’ madre di una figlia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter