Politica
POLITICA

Agliana, opposizione contro il sindaco: "Si è preferito rinviare i problemi del bilancio che ascoltare noi"

Da più di due settimane Agliana non ha vicesindaco e un assessore all’ambiente; è tempo che il Sindaco faccia chiarezza e che sciolga i nodi che bloccano l'attività del Comune

Agliana, opposizione contro il sindaco: "Si è preferito rinviare i problemi del bilancio che ascoltare noi"
Politica Piana, 02 Dicembre 2021 ore 09:32

I gruppi consiliari di opposizione di Agliana "Partito Democratico e Agliana Insieme" "Agliana in Comune" e "Movimento 5 Stelle Agliana, hanno scritto il seguente comunicato sulla variazione al bilancio votata in Consiglio comunale lo scorso lunedì e sul consiglio del prossimo 6 dicembre in merito allo stato della maggioranza.

L'intervento

"Lunedì 29/11 si è svolta la seduta del Consiglio comunale nella quale, fra gli altri atti e documenti si è discussa l’ultima variazione del bilancio. Ancora una volta è emersa l’incapacità dell'amministrazione Benesperi che, dopo aver costruito un bilancio preventivo basato su previsione di entrata gonfiate rispetto agli anni precedenti, ha fatto i conti con la realtà: le previsioni erano sbagliate, le entrate sono calate sensibilmente ed il bilancio di fatto rimane in piedi grazie alle entrate straordinarie provenienti dagli oneri di urbanizzazione e dalle risorse a pioggia che lo Stato ha distribuito a tutti i Comuni per la pandemia.

Questa visione miope si traduce in una minore capacità del Comune di fare investimenti. Si è preferito rinviare i problemi del bilancio che ascoltare i richiami venuti dai nostri gruppi ad una gestione più attenta e razionale dei conti del Comune.
Quello che rende ancora più grave la situazione è la condizione di totale instabilità politica della maggioranza. Dopo le dimissioni del Vicesindaco Ferretti e gli attacchi di Agliana Civica alla gestione del personale e della Polizia Municipale, abbiamo assistito all’interruzione del Consiglio richiesta dai civici di destra con la scusa di un’ulteriore riflessione sul bilancio ma con il chiaro intento di inviare un messaggio al Sindaco: possiamo decidere di staccare la spina quando vogliamo.

Attendiamo pertanto il prossimo consiglio del 6 dicembre, nel quale sarà possibile finalmente discutere in seduta pubblica ed in presenza di come l’Amministrazione Benesperi intende continuare a governare in questa situazione di veti incrociati, denunce minacciate e richieste di dimissioni di pezzi della giunta comunale da dentro la maggioranza.

Da più di due settimane Agliana non ha vicesindaco e un assessore all’ambiente; è tempo che il Sindaco faccia chiarezza e che sciolga i nodi che bloccano l'attività del Comune perché i cittadini di Agliana rischiano di pagare il prezzo di questa immobilità".