Cinque Stelle a Montecatini, Filippo Capaccioli assessore lavori pubblici in caso di vittoria

Si amplia la squadra "virtuale" al fianco del candidato sindaco del M5S a Montecatini Terme, Simone Magnani: presentato anche Filippo Capaccioli che in caso di vittoria sarà assessore ai lavori pubblici.

Cinque Stelle a Montecatini, Filippo Capaccioli assessore lavori pubblici in caso di vittoria
Valdinievole, 28 Aprile 2019 ore 09:13

Proseguono le presentazioni del Movimento Cinque Stelle a Montecatini Terme dei propri futuri assessori in caso di vittoria alle elezioni amministrative del 26 maggio 2019: tocca a Filippo Capaccioli, esperto di appalti pubblici, che sarà l’eventuale assessore ai lavori pubblici.

Filippo Capaccioli assessore in caso di vittoria M5S

Filippo Capaccioli sarà l’assessore ai Lavori Pubblici in caso di vittoria del Movimento 5 Stelle alle amministrative di Montecatini Terme. Ieri mattina (sabato 27 aprile) è arrivata l’ufficializzazione, alla presenza del vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo, dell’europarlamentare Laura Agea, del portavoce M5S al Senato, Giacomo Giannarelli, del portavoce in consiglio Regionale e naturalmente di Simone Magnani, candidato M5S per Montecatini Terme

Capaccioli è il secondo nome che è stato rivelato come assessore di una possibile giunta pentastellata per Montecatini Terme. La volontà è sempre la stessa: gli assessori devono essere scelti in base alle competenze e non in base ai voti raccolti con le preferenze. Inoltre, si tratta di una scelta di ulteriore trasparenza: i cittadini che andranno al voto non solo potranno scegliere con consapevolezza la squadra dei consiglieri, saranno anche in gradi di valutare le competenze degli assessori e non ritrovarsi, post voto, con assessori che non avrebbero mai scelto che gli vengono imposti.

Filippo Capaccioli è letteralmente un tecnico; è chiamato a mettere a disposizione della città la sua enorme esperienza (soprattutto nel campo dei bandi pubblici). Classe 1943, diploma di geometra conseguito nell’anno 1962, ha iniziato ad avere ruoli importanti fin dall’età di 23 anni. Le esperienze maturate e i ruoli ricoperti indicano la naturale inclinazione a svolgere, nell’Impresa di Costruzioni, un’attività Direttiva con indirizzo alla Produzione, Sviluppo, Organizzazione e Realizzazione di Opere Stradali, il supporto alla fase Progettuale, lo Studio delle Gare d’ Appalto.

“Ho intenzione di partire da un’analisi minuziosa dei lavori pubblici per una migliore gestione dei progetti e delle risorse. Conosco bene il mondo degli appalti pubblici, ho lavorato molti anni dalla parte del privato e credo che quell’esperienza risulterà essere molto utile messa al servizio del committente, cioè del comune. Servirà stabilire delle priorità, avere persone preparate nei posti giusti e rivalorizzare vecchi metodi di gestione di problemi anche piccoli. Ricordo che tanti anni fa avevamo un dipendente comunale che girava per la città con il carrettino in cerca di buche e le riparava; sapeva come fare. Forse adesso non sarà più possibile procedere in questo modo, però in quel periodo le strade di Montecatini non avevano neppure una buca. Guardatele adesso: un disastro”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità