Maltempo

Arriva il ghiaccio anche in pianura

Durante la notte e le prime ore del mattino di domani la temperatura scenderà sotto lo zero.

Arriva il ghiaccio anche in pianura
Meteo Pistoia, 17 Gennaio 2021 ore 16:59

Arriva il ghiaccio anche in pianura

 

Temperature in calo a partire da stasera sulla Toscana. Durante la notte e le prime ore del mattino di domani la temperatura scenderà sotto lo zero su gran parte del territorio con possibile formazione di ghiaccio locale anche sulle zone di pianura.

Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emanato un codice giallo per ghiaccio che interesserà tutta la Toscana, ad esclusione della zona costiera fino alla Lunigiana, dalle 18 di oggi fino alla mezzanotte di domani, lunedì 18 gennaio.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

 

Rischio neve e ghiaccio

Il dato importante per definire il livello di criticità quando nevica è quello dell’accumulo di neve al suolo in pianura (sotto i 300 metri sul livello del mare), in collina (tra i 300 e i 600 metri) o in montagna (tra i 600 e i 1000 metri). Un millimetro di pioggia corrisponde ad un centimetro di neve, e un piccolo spostamento dello zero termico può pertanto influenzare le previsioni anche in modo determinante. E’ importante sottolineare quanto segue:
– in montagna (tra 600 e 1000 m s.l.m.) il livello di criticità è valutato sempre pari a 1 (criticità ordinaria = basso impatto), indipendentemente dai cm di neve previsti, poiché si presuppone che i territori montani siano per loro natura meno vulnerabili rispetto ai rischi connessi a neve e ghiaccio.
– sopra i 1000 m s.l.m. non viene adottato nessun livello di allertamento in quanto a tali quote l’evento neve non è significativo ai fini di protezione civile. Il fenomeno ghiaccio è strettamente connesso alla neve. Ai fini dell’allertamento, viene valutato il rischio di formazione di ghiaccio sulle strade di pianura e collina e la persistenza del fenomeno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli