Menu
Cerca
parte il progetto

Publiacqua lancia "Smokers Point", ovvero il corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta

Publiacqua lancia una specifica campagna, direttamente nei propri uffici, per il corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta: ecco "Smokers Point".

Publiacqua lancia "Smokers Point", ovvero il corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta
Glocal news 31 Maggio 2021 ore 16:52

Publiacqua vara il progetto “Smokers Point”. Non solo di passi da giganti è lastricata la strada della sostenibilità. Anzi, molte volte sono i piccoli passi, quelli che vanno a toccare le male abitudini quotidiane (il fumo e correlato ad esso l'abbandono delle cicche), che hanno maggiore successo. Vale per il tema del risparmio idrico e vale anche per il corretto trattamento dei rifiuti e loro riciclo.

Il progetto “Smokers Point” Publiacqua, che parte ufficialmente il 31 maggio Giornata Mondiale senza il Tabacco, segue questa filosofia introducendo nel microcosmo dell’azienda il tema appunto del corretto smaltimento delle cicche di sigaretta. Spazi che consentiranno inoltre ai dipendenti fumatori di farlo in piena sicurezza e di tutelare i non fumatori dal pericolo del fumo passivo.

IL FUMO FA MALE E NON SOLAMENTE ALLA SALUTE

Fumare nuoce gravemente alla salute ed anche all’ambiente. Un assioma che è ormai entrato nelle mente e nel cuore di molti ma non di tutti. Publiacqua, nel rilanciare un messaggio di attenzione proprio sui danni provocati dal fumo alla salute ed un rilancio della tutela dei non fumatori, fa oggi un passo avanti.

Se, infatti, negli ultimi vent'anni la coscienza dei danni che il fumo provoca alla salute è diventato patrimonio sostanzialmente condiviso, anche tra gli stessi fumatori, la sensibilità rispetto ai danni che le sigarette possono provocare all'ambiente è molto più, è proprio il caso di dirlo, sfumata.

I mozziconi di sigaretta rappresentano invece una notevole fonte di inquinamento: dentro ad ognuno di essi sono contenute infatti oltre 200 sostanze tossiche, 70 delle quali cancerogene, mentre il filtro, realizzato con acetato di cellulosa, impiega oltre due anni a degradarsi in natura.

Insomma, ogni “cicca” gettata a terra rappresenta una piccola bomba ecologica e se si considera che nel Mondo si acquistano 18 miliardi di sigarette al giorno si ha un quadro abbastanza chiaro del pericolo che una non corretta gestione delle “cicche” può rappresentare per l’ambiente.

IL PROGETTO

Il progetto prevede la creazione di “Smokers Point” nelle principali sedi aziendali ognuno dei quali sarà dotato di speciali posacenere Re-Cig (in totale ne saranno posizionati 10).

Le sedi interessate sono: Impianto di Potabilizzazione dell’Anconella; sede legale di via Villamagna 90/c; sede tecnica di via Villamagna; sede commerciale di via del Gelso a Prato; sede tecnica di via Vannetti a Prato; sede tecnica/commerciale di San Giovanni Valdarno; Impianto di Depurazione di Rabatta a Borgo San Lorenzo; Impianto di Depurazione di San Colombano a Lastra a Signa.

In queste sedi saranno come detto posizionati, in appositi “Smokers Point”, posacenere prodotti dalla ditta Re-Cig. Startup nata nel 2019 a Rovereto (Trento), questa azienda ha sviluppato un innovativo trattamento per il recupero dei mozziconi attraverso un processo, brevettato a livello internazionale, detto washing-drying extraction. Un processo capace di estrarre dalle cicche un polimero plastico, assolutamente privo di sostanze nocive per l'uomo e per l'ambiente, compatibile con diverse lavorazioni termoplastiche

ALTRE AZIONI CORRELATE

Il progetto “Smokers Point” si aggiunge ad una serie di iniziative sul tema della tutela delle risorse e dell'ambiente che Publiacqua ha varato nel corso degli ultimi anni all'interno delle proprie sedi aziendali. In questo senso nel 2019 è iniziato dalla sede legale di via Villamagna 90/C il passaggio ad una illuminazione totalmente a LED che poi si è allargata e si sta allargando alle altre sedi.

Oltre a ciò l’azienda si è dotata nel 2020 di nuovi punti per la raccolta differenziata su tutte le sedi e già dal 2019 si è dotata di un sistema in cloud del software Anthea che consente la gestione delle prenotazioni dei rifiuti prodotti nel corso dei lavori di manutenzione effettuati sul territorio al punto di raccolta di volta in volta indicato dall’Ufficio Rifiuti di Publiacqua.