Biblioteca San Giorgio

La mostra fotografica ‘Visual Covid’ di Francesca Mangiatordi

Sua la foto scattata nella notte del 7 marzo che ritrae un'infermiera che dorme stremata sulla tastiera del computer a fine turno, diventata il simbolo della professione sanitaria.

La mostra fotografica ‘Visual Covid’ di Francesca Mangiatordi
Pistoia, 05 Ottobre 2020 ore 11:58

L’autrice degli scatti è un medico di pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Cremona. Sua la foto scattata nella notte del 7 marzo che ritrae un’infermiera che dorme stremata sulla tastiera del computer a fine turno, diventata il simbolo della professione sanitaria. L’esposizione alla biblioteca di Pistoia può essere visitata fino al 25 ottobre.

La mostra fotografica ‘Visual Covid’ di Francesca Mangiatordi

Riprendono le attività espositive della biblioteca San Giorgio dopo il blocco dovuto alle misure di contenimento del Covid-19, con un mostra che testimonia i momenti più terribili della pandemia.

Visual Covid è una mostra fotografica di Francesca Mangiatordi, a cura del Gruppo Fotoamatori Pistoiesi, visitabile in biblioteca San Giorgio fino al 25 ottobre. Sono esposti 56 scatti relativi al periodo marzo/aprile 2020, che ritraggono gli operatori sanitari e il loro lavoro svolto nell’ospedale di Cremona, durante il periodo di maggior coinvolgimento dell’emergenza.

Nella mostra, Francesca Mangiatordi, medico di pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Cremona, autrice della foto diventata uno dei simboli della pandemia da Covid 19, ha fermato alcuni dei momenti drammatici e provanti a cui gli operatori sono stati sottoposti, operatori che corrono da un paziente all’altro, da un monitor all’altro, senza mai tralasciare che su quei letti ci sono “individui”, con la loro dignità, le loro speranze, i ricordi e i sogni.

La foto che ha scattato con intuito la notte del 7 marzo, e che ritrae Elena, infermiera, che dorme stremata sulla tastiera del computer a fine turno, è diventata il simbolo della professione sanitaria, della cura, della fatica, dello sconforto, ma anche dell’umanità che hanno caratterizzato l’emergenza sanitaria dentro gli ospedali di Cremona e di tutte le altre città colpite dalla pandemia.

 

«Le fotografie di Mangiatordi – scrive Stefania Mattioli, responsabile della comunicazione dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona – si sono fatte veicolo potente durante i mesi più bui, hanno aiutato le persone fuori dall’ospedale a comprendere la gravità di quanto stava accadendo. I suoi ritratti mettono a nudo frammenti di realtà vissuta; restano sulla pelle di chi guarda».

In occasione della mostra, nel pomeriggio di sabato 10 ottobre, alle 18.30, nella sala auditorium del Circolo Arci Fornaci, si svolgerà la conferenza sul Covid-19, alla presenza della dottoressa Francesca Mangiatordi.

Tutte le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle norme vigenti per l’emergenza Covid.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità