Toscana prima classificata tra le regioni italiane per il comparto vivaistico

Torna Myplant, il kolossal italiano del florovivaismo. Superati i 3 miliardi di produzione. Boom dell’export.

Toscana prima classificata tra le regioni italiane per il comparto vivaistico
Economia 20 Febbraio 2020 ore 10:31

La Toscana col 55% del mercato nazionale è la prima classificata tra le regioni italiane per il comparto vivaistico. Il dato comunicato da Myplant & Garden, la grande fiera internazionale del florovivaismo che si terrà a breve a FieraMilano, 26-28 febbraio.

Toscana prima classificata

La Toscana, con 52 espositori sui 780 in fiera, vale il 55 % del mercato nazionale del vivaismo, e il 4 % del mercato Piante e Fiori. Un giro di affari di oltre 811 milioni di euro alla produzione regionale.

Toscana sugli scudi per la sesta edizione di Myplant & Garden (26-28 febbraio, FieraMilano Rho), il Salone professionale del verde tra i più importanti nel mondo. 780 le aziende nei padiglioni da tutti i continenti, a formare una mega-serra di 45.000 mq in cui i protagonisti sono fiori, piante, vasi, prati, alberi, macchinari, edilizia green e accessori per la filiera verde. Oltre 220 le delegazioni di buyer ufficiali da Europa, Asia, Nord America, Medio Oriente, Africa e Australia; enti e istituzioni locali da tutta Italia e dall’Europa.

I dati

Il valore della produzione italiana di fiori e piante, in crescita (+1%), è stimato in 2,57 miliardi di euro, pari al 4,7% della produzione agricola italiana a prezzi di base. A questi dati si aggiungono le quote derivanti da vasi, terricci e substrati, superando i 3 miliardi euro alla produzione.

Boom delle esportazioni

Boom delle esportazioni del prodotto verde italiano: “Le esportazioni, cresciute del 7,6% in un anno, hanno raggiunto la quota da record storico di 884 milioni di euro, 706 dei quali di puro ‘Made in Italy’, che registra un +9,3% in termini di valore sull’anno precedente” – comunicano gli organizzatori di Myplant.

Tra le curiosità a Myplant, il Verde Sportivo – l’area multisport con tanto di sedute da stadio, pista da sci e brani di campi di calcio, golf e pista ciclabile – le prove di treeclimbing dei boscaioli, le dimostrazioni di giardinaggio, i contest coi maestri mondiali della decorazione floreale, i frutti più antichi e le innovazioni più recenti, un teatro per sfilate flower-fashion e cantanti lirici, floral-coiffeur dagli USA, ambientazioni per cerimonie nuziali, pietre luminose e nuove ibridazioni botaniche, centri giardinaggio del futuro, ulivi secolari e bonsai mastodontici, fiumi di fioriture e cactus monumentali, produzioni biologiche ed ecosostenibili, smart garden per la casa, attrezzature per orti e giardini, macchinari eco e wi-fi per la cura del verde, nuove specie vegetali brevettate, nuvole di tsillandia, idroponica e aeroponica, verde verticale per interior design, tracciabilità e sicurezza alimentare, pavimentazioni outdoor a elevata durabilità anche in ambiente ostili e dalle alte performance, stabilizzanti dei terreni, bio-acceleratori e propagatori di crescita vegetale, vasi ecosostenibili e biodegradabili, le aromatiche e le cactacee più belle del mondo, nuovi accessori e attrezzature per i punti vendita.

LEGGI ANCHE: INCIDENTE IN VIA BARBERINESE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità