Bilancio straordinario

BuyFuture19 a San Marcello Piteglio: emessi buoni per oltre 230mila euro

Grande soddisfazione per il Comune di San Marcello Piteglio per i BuyFuture19, i buoni emessi da qualche mese per favorire il commercio locale: 230mila euro e 35mila restituiti alle aziende.

BuyFuture19 a San Marcello Piteglio: emessi buoni per oltre 230mila euro
Economia Montagna, 01 Gennaio 2021 ore 17:08

Al termine di queste festività si concluderà il primo esercizio di attività dei BuyFuture 19 promossi dal Comune di San Marcello Piteglio. Sono stati emessi buoni per un valore complessivo di oltre 230mila euro, per i quali il Comune di San Marcello Piteglio ha restituito alle aziende aderenti, a copertura dello sconto del 15% previsto dai BF19, circa 35mila euro.

BuyFuture19 a San Marcello Piteglio, iniziativa perfettamente riuscita

Si tratta di un grande successo, generato da un'intuizione condivisa in Consiglio comunale e poi sviluppata dall'Amministrazione comunale, che ha addirittura esaurito le risorse disponibili messe inizialmente a bilancio dal Comune, a cui poi è stata aggiunta, con opportuna variazione di bilancio, un'ulteriore somma utile a supportare tutti gli acquisti del periodo natalizio.

La vendita dei buoni sarà sospesa dal 6 gennaio e le rendicontazioni delle aziende dovranno essere chiuse entro il 15 gennaio. Ovviamente si tratta soltanto di una sospensione: con l'approvazione del bilancio 2021, il Comune metterà a disposizione ulteriori risorse, stabilendo di conseguenza tempi e modalità di utilizzo dei BF19 per l'anno futuro.

"Con questa iniziativa abbiamo raggiunto lo scopo di sostenere gli acquisti locali nel mezzo della crisi Covid, andando oltre l'obiettivo dei 200mila euro che ci eravamo prefissati - dichiara l'assessore Giacomo Buonomini - Questa misura, insieme al pacchetto di incentivi all'economia locale che questa Amministrazione ha messo in campo (sostegno nuove aziende, assunzioni ed esercizi dei piccoli paesi, sportello "Più risorse per lo sviluppo"), può rappresentare un modello per il sostegno pubblico alle comunità della Montagna: confidiamo che i nostri rappresentati nelle assemblee legislative possano prenderne spunto per una manovra regionale o nazionale in favore dell'economia delle aree interne".