Economia
POLITICA

Regione Toscana, 1 milione e 67mila euro alle aziende agricole pistoiesi per i danni delle nevicate dello scorso gennaio

Niccolai (Pd): “Rispettato l’impegno, risposta concreta ma ne chiederemo altre”

Regione Toscana, 1 milione e 67mila euro alle aziende agricole pistoiesi per i danni delle nevicate dello scorso gennaio
Economia Pistoia, 18 Marzo 2021 ore 14:56

Con una delibera di giunta, la Regione Toscana ha chiesto formalmente al Ministero delle politiche agricole, l’attivazione della sottomisura 5.2 del Piano di sviluppo rurale della Toscana 2014 – 2020, per il riconoscimento formale della calamità naturale conseguente all’eccezionale avversità atmosferica per le nevicate che si sono verificate nei mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021 nei territori delle province di Pistoia, Lucca e Massa Carrara. I fondi, individuati sulla base della ricognizione dei danni effettuata dagli enti, per i comuni della provincia di Pistoia (Abetone Cutigliano, San Marcello Piteglio, Marliana, Pescia, Pistoia, Sambuca Pistoiese) ammontano a 1 milione e 67mila euro.

La suddivisione per la provincia

“Come presidente della Commissione Aree Interne – commenta il consigliere regionale Pd Marco Niccolai – esprimo soddisfazione per questa misura decisa dalla giunta toscana, perché rispetta l’impegno che avevamo preso tutti nei giorni immediatamente successivi alle nevicate e questa è una risposta concreta per i territori e per le aziende duramente colpite dalle precipitazioni nevose. Sappiamo che anche altre attività produttive hanno subito danni a seguito della nevicata: martedì prossimo il Consiglio regionale – annuncia Niccolai – approverà un atto di cui sono promotore per chiedere al Governo di prevedere altre risorse oltre all'iniziale stanziamento di 2,2 milioni di euro per i danni di questo evento. Non mancherò di informare tutti sulle eventuali novità”, conclude.

Intanto gli aiuti decisi dalla giunta regionale andranno a copertura degli investimenti delle aziende agricole per il ripristino del potenziale produttivo agricolo e zootecnico che è stato compromesso o addirittura distrutto dalle intense nevicate a cavallo tra la fine del 2020 e l’inizio di quest’anno.

Saranno ammessi a partecipare al bando che verrà aperto non appena il Ministero avrà autorizzato la misura straordinaria, le imprese agricole di cui all’articolo 2135 del codice civile.

Seguici sui nostri canali