BELLA NOTIZIA

Quarrata, sabato 23 maggio riparte il mercato settimanale con l’offerta merceologica al completo

I clienti potranno accedere ai banchi solo frontalmente e non lateralmente e mantenendo la distanza interpersonale di un metro.

Quarrata, sabato 23 maggio riparte il mercato settimanale con l’offerta merceologica al completo
Piana, 21 Maggio 2020 ore 12:13

Sabato 23 maggio riparte il mercato con l’offerta merceologica al completo a Quarrata. Non solo alimentari, dunque, ma anche abbigliamento, casalinghi e altri prodotti. Dopo la prova superata dalla ripartenza dei soli banchi alimentari lo scorso 9 maggio, sabato prossimo torneranno in centro tutti i banchi. L’area interessata sarà quella consueta, che si snoda tra piazza Risorgimento, piazza A. Fabbri e piazza A. Moro, ma i varchi di accesso e di deflusso saranno presidiati dal personale incaricato dall’Amministrazione Comunale al fine di evitare una eccessiva presenza di persone ed il flusso pedonale seguirà precise direzioni (da piazza Risorgimento verso piazza Fabbri e da piazza Aldo Modo verso via Lenzi).

Non solo alimentari, ma anche abbigliamento, casalinghi…

Come già accaduto per la ripartenza del settore alimentare, la riapertura seguirà precise modalità organizzative per prevenire il contagio. I clienti potranno accedere ai banchi solo frontalmente e non lateralmente e mantenendo la distanza interpersonale di un metro; i clienti non potranno toccare i prodotti alimentari, mentre la merce non alimentare potrà essere toccata solo indossando guanti usa e getta messi a disposizione dall’operatore del mercato. Sarà inoltre obbligatorio sia per gli operatori che per la clientela il rispetto del distanziamento sociale e dell’uso di dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti). Al fine di controllare che tutto proceda nel migliore dei modi, sarà garantita la presenza di due operatori di Polizia Municipale nella piazza per tutto l’orario di svolgimento del mercato.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità