Economia
per i più giovani

Progetti di utilità sociale pensati da ragazzi fra 16 e 25 anni: ecco "Socialmente Giovani" di Fondazione Caript

Spazio alla creatività ed alla voglia di fare qualcosa di utile per la fascia d'età 16-25 anni: ecco come partecipare al bando "Socialmente Giovani 2021" promosso da Fondazione Caript.

Progetti di utilità sociale pensati da ragazzi fra 16 e 25 anni: ecco "Socialmente Giovani" di Fondazione Caript
Economia Pistoia, 25 Ottobre 2021 ore 17:13

È online la prima edizione del bando Socialmente Giovani, iniziativa – prima nel suo genere nella programmazione di Fondazione Caript – rivolta a ragazzi fra i 16 e i 25 anni che intendano realizzare innovativi progetti di utilità sociale partecipando attivamente al miglioramento della comunità.

Si apre il bando "Socialmente Giovani" curato da Fondazione Caript

Pensata come azione sperimentale all’interno del più tradizionale bando Socialmente, nel 2021 alla sua quinta edizione, questa importante novità nasce dall’analisi dei risultati di un’indagine condotta recentemente sul territorio della provincia di Pistoia dalla stessa Fondazione con l’aiuto della società di consulenza Sinloc spa, ente di consolidata esperienza in materia di progettazione sociale.

Dall’indagine emergono alcune significative criticità: la popolazione anziana pistoiese è in aumento e progressivamente sempre più esposta a condizioni di fragilità e solitudine, mentre le giovani generazioni spesso non trovano adeguate opportunità di inserimento nel mondo degli adulti. Inoltre, è ancora alto il numero di giovani studenti a rischio di dispersione o di demotivazione verso la scuola. Proprio con l’obiettivo di contrastare, almeno in parte, queste problematiche, la Fondazione pubblica oggi il bando di idee Socialmente Giovani con un plafond complessivo di 30mila euro.

“Investire sui giovani, sostenendo la loro educazione, istruzione e formazione – commenta Paola Bellandi, Consigliera d’amministrazione della Fondazione – è asse portante per le finalità a cui la Fondazione tende. Rispettando e sostenendo le aspirazioni e i progetti dei giovani, la Fondazione intende farli sentire sempre più parte attiva e responsabile di processi di cambiamento in cui essi stessi siano protagonisti responsabili, per far crescere la solidarietà e la condivisione nelle comunità dei nostri territori”.

I partecipanti saranno in tutto e per tutto gli ideatori dei progetti presentati – dinamica che li stimolerà a svolgere un ruolo attivo per il bene comune. Essi dovranno, tra l’altro, promuovere piccole raccolte fondi per reperire altri finanziamenti (il bando prevede che la Fondazione copra un massimo del 90% a progetto, per un totale di 6mila euro a domanda). Durante tutto il percorso, i giovani saranno accompagnati da selezionate organizzazioni del Terzo Settore del territorio che li supporteranno nelle loro azioni.

In sintesi, quindi, il nuovo progetto Socialmente Giovani si prefigge di contrastare la dispersione scolastica, coinvolgere i giovani nella partecipazione attiva per il benessere della comunità, formarli nel reperimento e nell’uso delle risorse e sensibilizzarli sulle problematiche della comunità.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, in busta chiusa a mezzo posta raccomandata all’indirizzo della sede della Fondazione, entro il 17 dicembre 2021.

INFO: Settore Erogazione e Progetti, 0573 974221 – interventi@fondazionecrpt.it