Economia
Campagna elettorale

L'incontro di Confesercenti col candidato sindaco di Serravalle Pistoiese Piero Lunardi

Altro incontro sul territorio di Confesercenti che si è confrontata sui temi a loro cari col candidato sindaco (nonché uscente) di Serravalle Pistoiese, Piero Lunardi.

L'incontro di Confesercenti col candidato sindaco di Serravalle Pistoiese Piero Lunardi
Economia Piana, 07 Giugno 2022 ore 12:53

Confesercenti Pistoia ha incontrato il candidato a sindaco Piero Lunardi, alla presenza del vicesindaco uscente  Federico Gorbi, di una delegazione della presidenza Confesercenti e della presidente del Centro commerciale  naturale Daniela Di Fini.

L'incontro fra Confesercenti e Piero Lunardi a Serravalle Pistoiese

Confesercenti ha sottolineato come dopo 26 mesi di emergenza sanitaria e a quasi 100 giorni dallo scoppio della  guerra tra Russia e Ucraina, si registra ancora un preoccupante aumento dei costi legati all’energia, un’inflazione  ormai galoppante, un aumento dei costi dei generi di prima necessità e delle materie prime.

Se a tutto questo aggiungiamo l’assenza di programmazione negli investimenti, notiamo come il commercio di  vicinato sia di conseguenza in grande sofferenza, in quanto i consumatori stanno attraversando un periodo di  insicurezza che si riflette sugli acquisti.

Dall’incontro è emersa la possibilità di realizzare un mercato settimanale di 10/15 posti a Masotti. Inoltre si è parlato  di uno “sconto Tari” per le categorie commerciali che hanno sofferto maggiormente nel corso della pandemia. Confesercenti ha poi chiesto supporto e collaborazione al Ccn di Casalguidi, Cantagrillo e Ponte Stella, anche  aumentando la cultura digitale con una formazione specifica dedicata a titolari e dipendenti.

Il candidato Lunardi ha posto in evidenza la collaborazione con Unifi per un progetto che possa incentivare le attività  tipiche da insediare nel borgo storico di Serravalle, allo scopo di costruire il presupposto per una  valorizzazione turistica. Inoltre ha illustrato l’obiettivo di favorire investimenti per una crescita dell’occupazione sul  territorio, come previsto dal piano strutturale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter