Nuovo arrivo

La catena “Fresco Market” sbarca a Pistoia nel negozio di via Copernico

Lo storico supermercato "Tuodì" di Sant'Agostino, in via Copernico, si rifà il look e dal 30 luglio diventa "Fresco Market" per un servizio ancora più puntuale e capillare per la propria clientela.

La catena “Fresco Market” sbarca a Pistoia nel negozio di via Copernico
Pistoia, 30 Luglio 2020 ore 12:43

Nuovo volto per lo storico negozio Tuodì di via Copernico 114 nella zona industriale di Sant’Agostino a Pistoia: dal 30 luglio si trasforma in “Fresco Market” per offrire un servizio ancora più capillare e puntuale alla propria clientela.

In via Copernico c’è il nuovo “Fresco Market”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso dall’azienda.

Il supermercato Tuodì, presente a Pistoia in via Copernico, 114 – Zona S. Agostino, cambia format e layout del negozio trasformandolo in Fresco Market, rafforzando la sua presenza con il dodicesimo supermercato della catena in Toscana.

Fresco Market cambia il concetto di spesa quotidiana, trasformandola in un’esperienza più semplice e familiare, per incontrare da vicino le esigenze di tutti i consumatori. Il layout scelto richiama, infatti, il classico mercato rionale ma con la funzionalità e le comodità di un supermercato moderno.

Ai marchi esclusivi che da sempre caratterizzano la qualità e la convenienza di Tuodì, sono affiancati i marchi noti, sempre mantenendo prezzi altamente convenienti, grazie all’abbattimento dei costi pubblicitari e grazie alla scelta di prodotti provenienti da filiere corte selezionate. Anche Fresco Market predilige il Made in italy, per questo più dell’80% dei prodotti è di origine italiana.

Un vastissimo assortimento di frutta e verdura di 35 metri, in uno spazio totale di 750 mq dedicati alla vendita: la selezione è ampia e curata al dettaglio per trasformare la spesa in un rito quotidiano in grado di mettere al centro gusto, qualità e freschezza dei prodotti. Notevole è anche l’assortimento del reparto enoteca, di oltre 15 metri, che conta fino a 1000 etichette di vini di provenienza italiana ed estera, alle quali si aggiunge una importante selezione di spirits e birre artigianali e non.

Il cambio insegna è diventato operativo dalla mattina di giovedì 30 luglio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità