Economia
L'iniziativa

#Iocomprotoscano per valorizzare i prodotti del territorio: l'iniziativa dei nostri settimanali - I VIDEO

Il "Giornale di Pistoia e della Valdnievole" assieme agli altri settimanali regionali di Netweek lancia, sulle proprie colonne, "Io Compro Toscano": sul nostro sito web i video di chi ha aderito alla campagna.

#Iocomprotoscano per valorizzare i prodotti del territorio: l'iniziativa dei nostri settimanali - I VIDEO
Economia Pistoia, 14 Maggio 2020 ore 10:26

Dal numero in edicola da venerdì 17 aprile di "Bisenziosette", "Chiantisette", "Valdelsasette" e "Giornale di Pistoia e della Valdinievole", ogni settimana due pagine dedicate a "Compro Toscano", una vetrina per valorizzare le eccellenze dei nostri territori in questo momento così particolare. E sui nostri siti i video di istituzioni, sindaci e produttori che aderiscono e sostengono il nostro progetto.

"Compro Toscano" per valorizzare la filiera corta

 


Adesso tocca anche a noi. Per ripartire e dare una mano concreta alla nostra economia possiamo fare davvero molto, cominciando dai piccoli gesti. Come? La prima cosa da fare è privilegiare nel nostro carrello (e non solo) prodotti toscani. Sì, tutto rigorosamente “made in Tuscany”. Un modo semplice e diretto per rafforzare le nostre filiere produttive agroalimentari ma anche per aiutare il nostro splendido artigianato a superare questo momento difficile e laddove possibile sostenere anche i prodotti del nostro manifatturiero.

Per questo mai come adesso è importante comprare toscano: da qui la nostra campagna che comincia questa settimana e si protrarrà fino alla fine di maggio sostenendo con forza tutto ciò che è prodotto e commercializzato in Toscana. Ogni settimana dedicheremo all’argomento due pagine come queste proponendovi interviste e riflessioni e invitandovi anche a partecipare inviando i vostri video (di questo ne parliamo nell’articolo a fianco) che verranno pubblicati sui nostri portali. Ovviamente non si tratta di solleticare il nostro orgoglio toscano (non ce n’è bisogno), né tanto meno di un invito a chiudersi nel nostro bel giardino di colline e luoghi meravigliosi: si tratta semplicemente di stringersi tutti insieme per superare un momento di straordinaria difficoltà che rischia di lasciare cicatrici profonde nel nostro tessuto produttivo e commerciale. Salvaguardare le nostre filiere produttive, tutte, da quelle dell’agroalimentare al tessile significa dare un futuro alla Toscana e in questo momento scegliere prodotti o brand toscani è un piccolo gesto che può avere un valore profondo.

 

Non è importante solo cosa si compra ma anche dove si compra: in quest’emergenza abbiamo visto quanto siano importanti i negozi di vicinato e come sia essenziale la presenza di aziende che garantiscono l’approvvigionamento e la distribuzione sul territorio.

 

Se ancora non l’abbiamo fatto quindi è il momento di riscoprire i negozi sotto casa, gli spacci aziendali, le aziende che fanno vendita diretta, il valore del lavoro dei nostri artigiani: tutti tasselli del grande puzzle economico e sociale di cui anche noi facciamo direttamente parte. Lo stesso approccio dovremo averlo nell’ormai vicinissima estate per le nostre vacanze: l’unico modo per permettere al comparto turistico di superare questa fase drammatica sarà quello di trascorrere i nostri fine settimane e le nostre vacanze direttamente nel posto più bello del mondo, la Toscana.


Su questo tema specifico però vi annunceremo presto altre iniziative dei nostri giornali. Per adesso dobbiamo concentrarci su #COMPROTOSCANO e metterlo subito in pratica: stiamo attenti a ciò che compriamo e cerchiamo di privilegiare sempre il “made in Tuscany”. Di sicuro porteremo sempre a casa prodotti di altissimo livello e una piccola grande soddisfazione in più: quella di aver contribuito concretamente a fare uscire la nostra splendida terra da questo momento decisamente complicato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter