La consegna

Il Gruppo Brandini offre 17 suoi mezzi alla Croce Rossa: ecco a chi sono andati in provincia di Pistoia

Il Gruppo Brandini ha offerto 17 propri mezzi in tutta la Toscana alla Croce Rossa per favorire le consegne a domicilio: auto e veicoli commerciali anche a Pistoia, Monsummano, Montecatini Terme e Quarrata.

Il Gruppo Brandini offre 17 suoi mezzi alla Croce Rossa: ecco a chi sono andati in provincia di Pistoia
Pistoia, 06 Aprile 2020 ore 12:11

Importante iniziativa del Gruppo Brandini in tutta la Toscana a fianco della Croce Rossa Italiana: sono stati offerti 17 mezzi propri per incrementare la consegna a domicilio di medicinali e generi alimentari per l’associazione. In provincia di Pistoia, nella fattispecie, riguarda il capoluogo oltre a Quarrata, Montecatini Terme e Monsummano Terme.

I mezzi del Gruppo Brandini per la Croce Rossa

Gruppo Brandini e Croce Rossa Italiana, insieme per contrastare l’emergenza sanitaria in Toscana. Il dealer ha messo a disposizione dell’associazione di volontariato, le proprie vetture per incrementare la consegna a domicilio di medicinali e generi alimentari, nelle province di Firenze, Pistoia, Grosseto e Lucca.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, parla il medico: “Se riprende vita sociale, ci saranno più morti” VIDEO

L’emergenza sanitaria che ha investito il nostro Paese, infatti, ha portato ad un aumento di tali servizi per le persone più vulnerabili, a cui è assolutamente raccomandato di non uscire di casa. Per far fronte a questa crescente richiesta, il Gruppo Brandini ha deciso di offrire i propri mezzi: 15 vetture e 2 veicoli commerciali, sono stati consegnati alle sedi CRI di Firenze, Bagno a Ripoli, Pistoia, Quarrata, Monsummano, Montecatini, Lucca, Grosseto e Orbetello.

“Vogliamo ringraziare e sostenere i volontari che ogni giorno si mettono al servizio della comunità con coraggio e altruismo – ha spiegato Niccolò Brandini , promotore dell’iniziativa – Ho contattato le sedi di CRI presenti sul territorio, offrendo loro le vetture del nostro parco auto così da poter incrementare i loro servizi, tutte hanno risposto con entusiasmo. In meno di 12 ore siamo riusciti a consegnare 17 vetture in tutta la Toscana. Siamo felici di poter aiutare chi aiuta”.

Non sono mancati i ringraziamenti dei presidenti dei comitati CRI coinvolti nell’iniziativa, che possono così ottimizzare l’impegno dei tanti volontari che in queste settimane si sono fatti avanti per sostenere la comunità.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità