MALTEMPO

Bovini e pecore a rischio sulla Montagna Pistoiese

Coldiretti: mettere immediatamente in campo tutte le risorse disponibili.

Bovini e pecore a rischio sulla Montagna Pistoiese
Economia Montagna, 05 Gennaio 2021 ore 16:07

Strade bloccate e tetti di stalle appesantiti dalla troppa neve. Coldiretti: mettere immediatamente in campo tutte le risorse disponibili.

Bovini e pecore a rischio sulla Montagna Pistoiese

Sono alcune centinaia i bovini ed oltre un migliaio gli ovicaprini (pecore e capre) a rischio. E’ la prima stima di Coldiretti dopo che le copiose nevicate di questi giorni hanno bloccato la viabilità sulla montagna pistoiese.

"Gli agricoltori della nostra montagna sono abituati a far fronte a situazioni difficili, in montagna nevica per fortuna –dichiara Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Pistoia- ma a fronte di precipitazioni eccezionali non possiamo lasciare senza cibo le bestie e abbandonati a due metri di neve gli allevatori e gli altri residenti sull’appennino pistoiese.

Abbiamo chiesto alle istituzioni coinvolte nella gestione dell’emergenza neve di mettere in campo tutte le risorse disponibili. È necessario intervenire immediatamente per ripristinare la viabilità montana e liberare i tetti di stalle e abitazioni prima che eventuali piogge rendano il peso insostenibile per le strutture. Il semplice spalaneve non basta, occorrono mezzi che spostino la neve dove può ristagnare senza creare problemi".