Baroncelli e Bartolini vincono le borse di studio 2019 di Pallacanestro Agliana

Consegnate in Comune le due borse di studio promosse dalla Pallacanestro Agliana per i propri giovani talenti: la soddisfazione del presidente Simone Caramelli.

Baroncelli e Bartolini vincono le borse di studio 2019 di Pallacanestro Agliana
Economia Piana, 23 Dicembre 2019 ore 15:40

Consueta cerimonia di consegna, in palazzo comunale, delle due borse di studio concesse dalla Pallacanestro Agliana 2000 a ragazzi particolarmente meritevoli del proprio settore giovanile: in tutto in palio 500 euro.

Ecco le borse di studio della Pallacanestro Agliana

Lorenzo Baroncelli della squadra Under 13 e Lorenzo Bartolini di quella 18 Gold sono i vincitori delle due borse di studio erogate dalla Pallacanestro Agliana 2000. Sono stati premiati durante la Festa degli auguri della società e poi dalle istituzioni sabato 21 dicembre nella sala consiliare del Comune di Agliana. Presenti il sindaco Luca Benesperi e l’assessore alla Scuola, Giulia Fondi.

Un incentivo di non poco conto quello che la società del presidente Simone Caramelli consegna da quattro anni agli studenti e giocatori che meglio conciliano le due attività. Un aiuto concreto per le famiglie e un attestato di stima e fiducia per gli atleti, affinché proseguano sulla strada intrapresa. Già, perché il sistema per calcolare i due vincitori è molto dettagliato e pondera la media scolastica con i meriti sportivi – presenza agli allenamenti, lealtà verso compagni e avversari, miglioramenti nel corso della stagione – e il parere dei rispettivi allenatori. Lorenzo Bartolini, under 18, ha ricevuto un assegno da 300 euro, Lorenzo Baroncelli, under 13, di 200 euro.

«Progetti di questo genere fanno ben sperare – ha commentato il sindaco Benesperi – In un periodo in cui le risorse scarseggiano la Pallacanestro Agliana ne impiega di proprie per un’iniziativa così importante. Per quanto possibile, assicuriamo la massima collaborazione e sostegno per il futuro. Avete una grande responsabilità – si è poi rivolto ai ragazzi – perché adesso dovete lavorare ancor più sodo affinché questo seme non sia disperso e possa germogliare. Dovrete essere un esempio per molti compagni, vi auguro una lunga e felice navigazione, che questo sia solo il punto di partenza».

«Mi occupo in prima persona dei ragazzi e della loro formazione – sono le parole di Giulia Fondi - andare bene a scuola è fondamentale non per i genitori, ma per voi stessi e poterlo coniugare con la passione sportiva è qualcosa di speciale. La Pallacanestro Agliana ve lo permette quindi sta a voi mettercela tutta. Con questa borsa di studio avete colto una bella opportunità e dovete continuare così, sfruttando al meglio le vostre capacità».

«Siamo giunti alla quarta edizione – ha concluso il presidente Simone Caramelli – e prometto che per la quinta proveremo a migliorarci ancora facendo uno sforzo in più a livello economico: sono questi i progetti che più di tutti ci gratificano».

LEGGI ANCHE: Buona prestazione a fine anno per il montalese Simone Baroncelli