Misure economiche

Al via la presentazione delle domande per i ristori alle aziende agricole colpite da danni delle nevicate

Il monito di Coldiretti Pistoia ai propri associati per partecipare al bando della Regione Toscana sui ristori per i danni dalle nevicate di inizio anno.

Al via la presentazione delle domande per i ristori alle aziende agricole colpite da danni delle nevicate
Economia Montagna, 21 Giugno 2021 ore 14:07

In montagna a inizio 2021 si vissero giornate drammatiche, con le aziende agricole in prima linea ad aiutare a ripristinare oltre che le proprie strutture, anche la viabilità compromessa dalle copiose nevicate e dagli alberi caduti sulle strade.

Danni da nevicate, Coldiretti Pistoia spiega quel che succederà col bando della Regione Toscana

La sottomisura 5.2 del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana consente alle imprese agricole, tramite un bando appena pubblicato –informa Coldiretti Pistoia-  di accedere ai finanziamenti per il ristoro dei danni subiti in seguito alle eccezionali nevicate degli inizi dell’anno.

“Purtroppo i parametri per accedere al risarcimento non sono facili da raggiungere –spiega Coldiretti Pistoia-, e probabilmente tante aziende pur avendo subito gravi conseguenze potrebbero non rientrare tra quelle che riceveranno gli aiuti”.

Il sostegno, infatti, sarà riconosciuto per i danni alle strutture delle aziende agricole fino alla misura del 100%, purché sia dimostrata la condizione dell’incidenza del danno del 30% sul potenziale produttivo agricolo aziendale.

“Tutti comuni montani pistoiesi sono interessati dal provvedimento –spiega Coldiretti Pistoia- : Abetone - Cutigliano, Marliana, Pescia, Pistoia, Sambuca P.se, San Marcello – Piteglio”.

L’attivazione del bando da parte della Regione, che prevede uno stanziamento di circa 3 milioni di euro, è stata resa possibile dal decreto del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali del 10 maggio scorso con il quale è stata riconosciuta la particolare gravità delle nevicate.

“Le aziende agricole interessate –spiega Coldiretti- potranno presentare domanda di aiuto a partire da agosto ed entro il 30 settembre 2021, ma è utile rivolgersi sin da subito agli uffici Coldiretti per informazioni, verificando la documentazione da predisporre per partecipare al bando”.