Orgoglio cittadino

“Nessun dorma” in una piazza Duomo spettrale: lo spettacolo del tenore Luca Pacini – VIDEO

Nella serata di Pasquetta il tenore pistoiese Luca Pacini ha interpretato il "Nessun dorma" in una piazza Duomo completamente vuota: uno spettacolo incredibile. Con la speranza di svegliarsi ed urlare "All'alba vincerò"...

“Nessun dorma” in una piazza Duomo spettrale: lo spettacolo del tenore Luca Pacini – VIDEO
Pistoia, 13 Aprile 2020 ore 21:59

Nella serata di Pasquetta 2020, con la città di Pistoia completamente deserta, il tenore pistoiese Luca Pacini ha deciso di omaggiare tutti quanti della sua versione del “Nessun Dorma” in mezzo ad una piazza del Duomo senza nessuno: momenti toccanti e commoventi.

Il “Nessun dorma” di Luca Pacini in piazza Duomo


In questo 2020 da “tutti in casa” per colpa dell’emergenza coronavirus, anche la serata di Pasquetta rimarrà sicuramente nella storia della nostra città. E’ per questo che il tenore pistoiese Luca Pacini, conosciuto non solo fra i suoi concittadini, ha omaggiato tutti i pistoiesi a casa con una performance incredibile.

In una piazza del Duomo completamente deserta e spettrale, con il tricolore che illuminava sia le logge di Palazzo di Giano che il campanile della Cattedrale di San Zeno, Pacini ha interpretato il “Nessun Dorma” come segnale di incoraggiamento per il futuro. Con lui, in piazza, soltanto le forze dell’ordine ad evitare che qualcuno si avvicinasse troppo e gli operatori dei media per immortalare il momento. E’ bastata una cassa di amplificazione sotto le logge, un’asta ed un microfono e le emozioni hanno fatto venire la pelle d’oca.

Tutt’intorno il palazzo del Tribunale, l’ex Prefettura, via degli Orafi, la Cattedrale, l’antico palazzo de’ Vescovi, il Battistero ed il palazzo Comunale a fare da maestoso palcoscenico. In un silenzio davvero assordante…

(video realizzato da Matteo Lignelli)

LEGGI ANCHE: Al via piattaforma dedicata per i farmacisti per consultare le ricette

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità