Museo Marini, interviene Fidapa: “Rispettiamo la volontà di Mercedes”

Anche la Fidapa Pistoia interviene nel dibattito per il futuro del Museo Marino Marini in città per chiedere, semplicemente, di rispettare le volontà testamentarie.

Museo Marini, interviene Fidapa: “Rispettiamo la volontà di Mercedes”
Pistoia, 17 Gennaio 2020 ore 17:37

Nella discussione, sempre più accesa, riguardante il futuro del Museo Marini, interviene la Fidapa Bpw Pistoia per bocca della sua presidente Iole Vannucci in merito agli scenari futuri ed auspicando che, in primis, sia rispettata la volontà della moglie di Marino Marini scritta nel testamento.

Museo Marini, parla Fidapa

Riceviamo e pubblichiamo questo documento firmato da Fidapa, nella persona della sua presidente Iole Vannucci.

In un momento di grande tensione per quanto riguarda gli avvenimenti legati al Museo Marino Marini, FIDAPA BPW Pistoia considera doveroso far conoscere la propria opinione alla città. E lo facciamo ponendoci su una posizione di assoluta libertà, orgogliose di essere parte di un movimento che, attraverso la valorizzazione dell’impegno femminile, ne rivendica l’indipendenza.

Consideriamo quindi non discutibile la volontà espressa da Marina Marini (Mercedes Pedrazzini) con l’istituzione della Fondazione Marino Marini e il Museo che ne rende concreta la finalità. Donna di grande talento e umanità, si dedicò con impegno affinché questa istituzione rappresentasse in primis il luogo in cui le opere del marito potessero essere custodite e valorizzate nella città che a lui dette in natali e che lui amava. Ma, come donne, ci sentiamo di riconoscere nella volontà della Signora Marini un gesto il cui significato va oltre il materiale, legandosi piuttosto al desiderio di prolungare la presenza del suo compagno di vita: un amore senza limiti, che scavalca le umane possibilità. Una scelta di amore che non può essere sporcata da scelte ideologiche, strumentali, opportunistiche, e che come donne teniamo a sostenere con forza.

LEGGI ANCHE: “La cultura pistoiese sta morendo” l’accusa di Tripi al sindaco Tomasi

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve