Cultura

Montecatini International Short Film Festival, seconda giornata dedicata ai giovani

In serata, le premiazioni dei cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale: 111 i lavori in concorso, provenienti da tutto il mondo.

Montecatini International Short Film Festival, seconda giornata dedicata ai giovani
Cultura Pistoia, 23 Ottobre 2021 ore 13:26

Spazio ai giovani e agli autori emergenti: il MISFF – Montecatini International Short Film Festival dedica la sua seconda giornata, quella del 24 ottobre, ai ragazzi delle scuole e alle premiazioni dei cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale.

La manifestazione diretta da Marcello Zeppi conferma la sua forte vocazione alla formazione: MISFF Academy, il ramo accademico del MISFF, è infatti attivo tutto l’anno con numerosi corsi in presenza, Percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro, corsi di Didattica a Distanza e PCTO, Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento, per permettere agli studenti di ampliare le proprie conoscenze in ambito cinematografico e di apprendere importanti competenze professionali per il loro futuro. Sul palco della Sala Portoghesi, all’interno delle Terme Tettuccio, alle ore 16 saliranno i giovani studenti del Liceo Classico Jacopo Stellini e del Liceo Coluccio Salutati, che saranno premiati da Claudio Bettazzi, Presidente di CNA Toscana Centro, partner del MISFF che ha fortemente investito sulla formazione dei più giovani e sul rafforzamento del rapporto tra i licei e gli istituti e il mondo del lavoro.

Claudio Bettazzi commenta: «La nostra Associazione con grande piacere ha voluto contribuire alla realizzazione di questa edizione del Montecatini Film Festival, intravedendo nella partecipazione dei giovani studenti delle due scuole coinvolte, l’avvicinamento al mondo del cinema e dell’audiovisivo. Il Progetto ”Identità Italiane” ci è piaciuto perché ha saputo coniugare tutto quello che CNA vuole da sempre rappresentare e tutelare: gli artigiani, i professionisti e tutte le maestranze che lavorano e che arricchiscono il nostro territorio, impregnato in ogni angolo di bellezza, arte e cultura, che tutto il mondo ci invidia. Mi fa piacere sapere che il percorso intrapreso da questi studenti è sfociato nella produzione di un prodotto audiovisivo, dove i ragazzi hanno espresso i propri sogni e la loro visione di identità di territorio. I giovani sono il nostro futuro, la macchina che muoverà il paese nei prossimi anni e che merita di essere spinta, supportata e dotata di tutti gli strumenti necessari alla crescita, professionale e personale. In questo CNA c’è, con il raggruppamento Giovani Imprenditori, con il raggruppamento Cinema e Audiovisivo, con tutta la struttura, che crede fermamente nello sviluppo del comparto del cinema, che è racconto della nostra tradizione ma che ora si arricchisce di una nuova visione giovanile, fresca e diversa. E’ quindi con orgoglio che premio questi studenti con una medaglia che è solo un piccolo traguardo verso le grandi sfide di domani; sfide che si vincono solo se vengono affrontate tutti insieme, in squadra, facendo tesoro di ogni esperienza e di ogni errore, per ripartire più forti di prima ed evolvere. Grazie per il vostro lavoro, per l’impegno che avete messo in questo progetto e grazie al MISFF per averci dato questa opportunità. Questa è la nostra e la vostra ripartenza».

«Siamo molto felici di questa partnership con CNA Toscana Centro – commenta Marcello Zeppi- perché il nostro non è solo un festival cinematografico internazionale, è molto di più: è un progetto articolato che mette assieme i progetti di formazione, lo sviluppo delle imprese e la promozione del territorio. E con CNA abbiamo trovato una piena identità di vedute e una forte sinergia progettuale: è il classico caso in cui il risultato è superiore alla somma delle parti».

La serata prosegue con le premiazioni dei cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale del festival; sono 111 le proiezioni in concorso, che arrivano da tutto il mondo: dall’Italia, con tanti autori interessanti in gara, fino a Spagna, Germania, Corea del Sud, Cina, Qatar, Stati Uniti, Israele, Russia, Cile, Australia e molti altri ancora. Un lavoro di grande qualità svolto dalla Giuria Internazionale presieduta da Olga Strada, già Direttore dell’Istituto di Cultura Italiana a Mosca, e composta da esperti di cinema internazionalmente riconosciuti quali Blasco Giurato, Alfonso Palazon Meseguer, Antonio Costa Valente, Catello Masullo, Paola Dei, Armando Lostaglio, Anna Yefiemenko, Laura Villani e Laura Andreini.