Cultura

Un libro dedicato al caffè da presentare a Mati1909

Sabato 1° febbraio presentazione, nel pomeriggio, da Mati1909 di un libro interamente dedicato al caffè grazie al legame de La Dispensa con Oriental Caffè.

Un libro dedicato al caffè da presentare a Mati1909
Cultura Pistoia, 30 Gennaio 2020 ore 13:12

Sabato 1 febbraio negli Spazi del Centro Mati1909 in Via Bonellina 68 verrà presentato il primo libro interamente dedicato al caffè, scritto a quattro mani da Sandro Bonacchi e Andrej Godina. L’appuntamento è per le ore 17.30 e l’invito è rivolto a tutti coloro che desiderano conoscere questo progetto editoriale che parla di sostenibilità nel mondo del caffè cercando di fare chiarezza su ciò che accade lungo tutta la filiera.

Un libro dedicato al caffè da Mati1909

La presentazione del libro è anche l’occasione per celebrare la collaborazione tra Oriental Caffè e La Dispensa di Toscana Fair, un’alleanza all’insegna della qualità, del verde e della genuinità dei sapori.
Alla Dispensa di Toscana Fair, infatti, è possibile gustare miscele di caffè, selezionate partendo da coltivazioni honduregne socialmente responsabili, con possibilità di scegliere tra un espresso o un caffè filtro, che a Pistoia solo la Dispensa è in grado di offrire ai propri clienti.

Il diritto alla felicità, del produttore e del consumatore, è il denominatore comune di tutti gli argomenti trattati nei sette capitoli che compongono la pubblicazione e ai quali corrispondono colori diversi.

Il caffè si beve! (rosso), ripercorre tutte le tappe della filiera di produzione smascherandone le criticità, dal prezzo troppo basso pagato al coltivatore alla qualità spesso mediocre della bevanda offerta al consumatore. Azzerare (arancione) che proclama una serie di “Basta” alle cattive consuetudini e abitudini del mondo del caffè espresso, rimettendo al centro le persone e la qualità, per una nuova definizione del caffè che include equità sociale e qualità di prodotto.

Il buono salverà il caffè (giallo) insegna a ritrovare gli aspetti positivi del caffè, riconoscendo per primi quelli negativi e imparando a rimuoverli. The Italian kiss (verde) ci insegna a riappropriaci dei nostri organi di senso, ormai disabituati alle percezioni quotidiane dal nostro stile di vita frenetico e troppo disattento. Ecco a voi il flavore! (blu) ci presenta questo neologismo che ambisce ad essere la nuova chiave di lettura per comprendere l’assaggio di qualsiasi cibo o bevanda per una descrizione sensoriale semplice ed efficace. Hashtag #espresso (indaco) riporta l’attenzione sulla bevanda, molto spesso vissuta più come un appuntamento frettoloso al bar che come una consumazione consapevole e di qualità. Infine Il diritto alla felicità (viola), l’anima della pubblicazione.

All’interno della pubblicazione contributi del teologo Piero Coda, dello chef Igles Corelli e di Paolo Mati, General Manager del ristorante Agrituristico Toscana Fair di MATI1909. Un contributo quest’ultimo che parla di coltivazioni orticole, food, amore per la natura e la tradizione: gli ortaggi come il caffè, la filosofia aziendale come quella che guida i produttori dell’area Umami in Honduras, il rispetto per la natura come la passione che anima le famiglie di coltivatori. Due mondi agricoli che si incontrano nel segno della qualità e che condividono lo stesso impegno nella valorizzazione del lavoro e del prodotto.
Il libro è una piccola rivoluzione nel mondo del caffè già dalla trattazione degli argomenti, originale, molto ben documentata e soprattutto motivata dalla convinzione che un altro modo di fare caffè, un modo buono e giusto, non è solo possibile ma anche doveroso.

LEGGI ANCHE: Il punto sulla donazione degli organi in provincia di Pistoia