Cultura
la consegna

Il progetto "Arboreo" premiato a livello nazionale nel concorso di Confcooperative

La premiazione arrivata a Roma all'interno del concorso preparato da Confcooperative: un importante riconoscimento per la struttura della piana pistoiese.

Il progetto "Arboreo" premiato a livello nazionale nel concorso di Confcooperative
Cultura Piana, 04 Novembre 2022 ore 16:22

Il progetto toscano Arboreo ha vinto il primo premio nella categoria ‘Città e comunità sostenibili’ del concorso nazionale di Confcooperative ‘La sostenibilità in cooperativa’, pensato per valorizzare il contributo delle coop al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. La premiazione si è svolta ieri a Roma al Palazzo della Cooperazione durante la Giornata della 'Sostenibilità cooperativa'.

La vittoria del progetto "Arboreo"

Questa seconda edizione del concorso, aperto a tutte le cooperative in Italia aderenti a Confcooperative, ha premiato 17 progetti, uno per ogni obiettivo dell’Agenda 2030. Il progetto ‘Arboreo – Alle radici della comunità educante’ ha vinto il primo premio per la categoria ‘Città e comunità sostenibili’. L’iniziativa, promossa dalla Cooperativa sociale Gemma con Pozzo di Giacobbe e Istituto comprensivo Bonaccorso da Montemagno di Quarrata (Pistoia), coinvolge le scuole del territorio e punta a piantare mille alberi in quattro aree della provincia pistoiese scelte dai ragazzi delle 40 classi coinvolte. Ad oggi sono stati piantati 425 alberi, più altri 280 coltivati. Il progetto andrà avanti fino all’aprile 2023 coinvolgendo studenti, famiglie, docenti, esperti (naturalisti, designer, artisti, architetti) e intere comunità in un lavoro di progettazione, messa a dimora delle piante e riqualificazione di alcune aree verdi abbandonate.

Il primo premio del concorso, pari a mille euro, è stato ritirato a Roma da Rossano Ciottoli, presidente della coop Gemma, Francesca Ulivi di Pozzo di Giacobbe, ideatrice del video vincitore del concorso, e Fabrizia Fagnoni, vice presidente di Confcooperative Toscana Nord e riferimento sul territorio di Pistoia.

“Il nostro progetto - spiega Ciottoli - non punta soltanto a combattere concretamente il cambiamento climatico piantando alberi, ma vuole anche essere occasione di cura, mantenimento, rigenerazione urbana e delle relazioni umane. Gli studenti, affiancati da esperti di natura e ambiente, designer, architetti, botanici, professori ed educatori, sono chiamati ad individuare le aree verdi del territorio e progettare interventi di riqualificazione costruendo percorsi educativi multidisciplinari volti alla crescita personale e culturale. E’ progetto molto complesso, con un obiettivo ambizioso e siamo molto onorati di aver vinto il primo premio al concorso nazionale di Confcooperative”.

“Sono felice che una cooperativa sociale del territorio come Gemma abbia valorizzato un progetto così interessante e innovativo - commenta Fagnoni .- Questa è proprio la spinta all’innovazione che mi aspetto dalle cooperative sociali perché ritengo che non si debba soltanto operare in campo sociale, inteso in senso stretto, ma impegnarci anche a creare comunità e valore aggiunto sul territorio. Esattamente quello che fa il progetto Arboreo”.

Seguici sui nostri canali