Cultura
il giovane talento

Il pistoiese Gregorio Vannacci pronto al grande salto nella musica

E' tempo di fare un passaggio televisivo per il 17enne pistoiese Gregorio Vannacci con la sua nuova canzone "Vibe": videoclip realizzato da David Ulivagnoli.

Il pistoiese Gregorio Vannacci pronto al grande salto nella musica
Cultura Pistoia, 26 Ottobre 2022 ore 10:13

Nemmeno 18 anni e già si prepara a esordire in tv con il suo nuovo brano “Vibe”. Una grandissima soddisfazione per Gregorio Vannacci, 17enne pistoiese che si prepara così a fare “il grande” salto nel mondo della musica. L'emittente toscana RTV38 (canale 10 del digitale terrestre) sarà la prima a mandare in onda il videoclip della sua nuova canzone intitolata “Vibe”.

Arriva "Vibe", la canzone di Gregorio Vannacci

«Per me è una grandissima soddisfazione aver realizzato questo lavoro e di vederlo andare in televisione. Più il mio messaggio  arriva lontano e a persone diverse e più io sono contento. Nel brano "Vibe" ho provato a riportare un periodo della mia adolescenza fatto di grandi tumulti interiori. Ho riportato le mie cattive abitudini di quella fase, delle amicizie che stavano  svanendo, di una relazione finita ma anche dei miei primi concerti. C'erano i bassi, ovvio, ma anche gli alti, come la mia crescente passione per la musica che mi ha portato ad allontanarmi il più  possibile da vibrazioni e pensieri negativi. Le vibe, appunto» racconta Gregorio, conosciuto nell'ambiente musicale come "Badhead".

Per questo brano Gregorio si è avvalso della collaborazione di David Ulivagnoli, architetto e art director, che da anni ha fatto della  comunicazione per immagini la sua vera e propria cifra stilistica. Ulivagnoli ha girato ed editato il video di"Vibe", nel quale partecipa anche sua figlia 17enne, Camilla.

Non c'è però solo la musica nella giovane vita di questo talentuoso artista pistoiese: Gregorio frequenta il liceo classico Cicognini di Prato e  l'accademia fiorentina di ballo “Firenze Danza”. Un artista precoce, che da qualche anno, grazie anche alla preziosa collaborazione di David
Ulivagnoli che ha curato la realizzazione del videoclip, ha trasformato la sua voglia di raccontarsi in testi musicali e melodie. Il brano "Vibe" è solo l'ultima opera uscita dalla sua penna creativa.

«La musica è sempre stata una delle mie più grandi passioni, prima di iniziare a scriverla ne ho ascoltata tanta: sono partito dalla scena rap  americana appassionandomi ad artisti come Eminem e 2pac, per poi passare a gruppi rock come Red Hot Chili Peppers e Nirvana. Dopo ho  scoperto e ascoltato a cuore aperto i dischi di Lucio Dalla e Fabrizio De Andrè, artisti geniali che purtroppo non ho potuto vedere esibiti dal  vivo per ovvi motivi anagrafici».

Il brano è stato scritto e cantato in inglese: quell0inglese che lo stesso Gregorio ha studiato a fondo da autodidatta, divorando letteralmente  le rime in slang del rapper Eminem.

«In lui ho ammirato da subito la sua grande determinazione e il suo talento – sottolinea David Ulivagnoli –, la voglia di imparare e perfezionarsi con l'inglese attraverso un metodo brutale ma efficace: studiarsi lo slang, una forma molto particolare di inglese usato nella  scena rap che nulla o quasi ha a che fare con l'inglese base insegnato a scuola. Gregorio questo slang lo ha imparato e lo ha riversato, a modo  suo, nel suo primo brano. Aiutarlo a realizzare il video della canzone è stato un vero piacere».

Il brano "Vibe", così come gli altri realizzati da Gregorio Badhead, sono disponibili sulle principali piattaforme di musica come Spotify, iTunes, Apple Store e Deazeer.

Seguici sui nostri canali