Grande attesa per la prima edizione di “Pistoia Collexpo”

Al debutto una manifestazione unica nel suo genere, in programma sabato 15 e domenica 16 febbraio: alla Cattedrale ex Breda di via Pertini è la volta di Pistoia Collexpo 2020.

Grande attesa per la prima edizione di “Pistoia Collexpo”
Pistoia, 13 Febbraio 2020 ore 13:06

È prevista per sabato 15 e domenica 16 febbraio, dalle 9 alle 19, nello spazio espositivo La Cattedrale di via Pertini 396, l’iniziativa Pistoia Collexpo 2020, organizzata dal Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese, una realtà associativa fondata nel 1947.

Cosa vedere a Pistoia Collexpo

L’evento, a ingresso libero e gratuito, è realizzato con il patrocino del Comune di Pistoia, con il contributo di sponsor istituzionali (Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione Giorgio Tesi Onlus, Publiacqua s.p.a.) e privati. Vedrà la presenza di quasi 100 espositori del settore filatelico, numismatico e cartofilo, provenienti da tutta Italia, costituendo un momento di richiamo per i collezionisti alla ricerca del pezzo mancante della propria collezione, nonché per tutti i curiosi.

Pistoia Collexpo 2020, oltre a essere un mercato settoriale del collezionismo, è stato pensato dagli organizzatori con un tratto peculiare e inedito, che mira a farne un evento unico nel suo genere. Nell’arco della due giorni sono previste, infatti, 15 conferenze con la partecipazione di importanti storici locali, storici dell’arte, studiosi, case d’asta e appassionati di storia, arte e cultura cittadina (come Alessio Montagano, Beatrice Carbè, Magdi Nassar, Alessio Zappalà, Alberto Cipriani, Anna Agostini, Caterina Bellezza, Andrea Ottanelli, Alessandro Nesi, Carlo Meoni, Costantino Ceccanti e Claudio Rosati), nonché del Gruppo FAI e Gruppo FAI Giovani di Pistoia e del Museo Marini per fare di Pistoia Collexpo 2020 un importante momento di approfondimento culturale sui temi del collezionismo e della storia e dell’arte cittadina.

L’assessore al turismo del Comune di Pistoia si dichiara orgoglioso di come sia stata organizzata questa prima edizione di Pistoia Collexpo che, con la presenza di quasi 100 espositori, parte con il piede giusto. Pistoia si dimostra pronta ad accogliere importanti fiere di carattere nazionale, creando così interesse e movimento economico. Il ringraziamento dell’assessore agli organizzatori per il lavoro svolto, nella speranza che sia l’inizio di una lunga serie di appuntamenti annuali.

Per l’occasione è stata emessa una cartolina in serie limitata e numerata (1000 pezzi) dedicata al Carnevale di Pistoia, vista la coincidenza temporale degli eventi, con annullo filatelico esclusivo (realizzato su disegno a cura del Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese) di Poste Italiane, presenti alla manifestazione nella giornata di sabato. Il soggetto della cartolina è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Liceo Artistico che ha aderito alla richiesta del Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese di bandire un concorso interno tra i propri studenti, coordinati dalla Dirigente Dottoressa Pastacaldi e dalla Professoressa Tinti, al fine di produrre un elaborato che potesse rappresentare un omaggio al Carnevale di Pistoia, che vede quest’anno la propria seconda edizione dopo un’interruzione durata ben 13 anni. L’immagine, selezionata da una commissione di cui hanno fatto parte rappresentanti del Comune, del Liceo Artistico, del Comitato Cittadino e dello stesso Circolo Filatelico Numismatico, è stata elaborata dalla studentessa Giulia Saglimbeni.

Il presidente del Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese ricorda come l’idea del Collexpo 2020 sia nata circa un anno fa, con l’intento di rinnovare l’interesse per una materia, quella del collezionismo a vocazione storica, che è presente da molti decenni ma che mancava di una reunion strutturata del settore da molto tempo. Con l’arrivo a Pistoia dei più importanti attori del settore, il Circolo ha l’ambizione di fare dell’evento una kermesse annuale di cui, quella 2020, desidera essere solo la prima edizione. La formula della coesistenza dell’elemento di borsa-scambio e di un corner di conferenze faranno di Pistoia Collexpo un evento poliedrico ed innovativo rispetto ad altre fiere di settore.

La manifestazione sarà un’occasione per far conoscere Pistoia anche agli espositori e ai visitatori provenienti da molte parti d’Italia, che potranno approfittare dell’occasione per soggiornare nelle strutture alberghiere cittadine convenzionate con l’evento.

LEGGI ANCHE: San Valentino in quota alla Doganaccia

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità