Un giorno particolare

Visita illustre a Pescia con l’arrivo del direttore degli Uffizi Eike Schmidt

Sindaco Giurlani e vicesindaco Guidi, unitamente al Vescovo Filippini, a fare da "ciceroni" per la visita a Pescia di Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze dove sono esposte alcune opere di Libero Andreotti.

Visita illustre a Pescia con l’arrivo del direttore degli Uffizi Eike Schmidt
Valdinievole, 10 Settembre 2020 ore 11:14

Importante visita per il sistema culturale di Pescia. Ha trascorso una giornata in città, ammirandone alcuni dei luoghi più suggestivi e ricchi d’arte e storia, il direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze Eike Schmidt. Schmidt è stato invitato dalla Curia e dall’Amministrazione cittadina.

Giornata a Pescia per Eike Schmidt

La sua visita è cominciata in palazzo Comunale, dove è stato accolto dal sindaco Oreste Giurlani; quindi, accompagnato dall’assessore alla cultura e vicesindaco Guja Guidi insieme agli addetti dell’Ufficio Cultura, ha effettuato un sopralluogo alla Gipsoteca “Libero Andreotti” e nel Museo Civico di Palazzo Galeotti, che sarà riaperto entro l’anno. Il direttore degli Uffizi ha spiegato di apprezzare molto la raccolta d’arte della Gipsoteca, aggiungendo che le Gallerie hanno proprio di recente acquistato alcune opere di Andreotti.

Schmidt ha parlato della necessità da parte del museo da lui diretto di consolidare i rapporti di collaborazione culturale con le realtà locali, in un’ottica di promozione del patrimonio pubblico sempre più legata alla valorizzazione delle specificità dei territori.

E’ seguita una breve visita alla Chiesa di san Francesco, dove il direttore degli Uffizi ha potuto ammirare il famoso dossale raffigurante San Francesco e storie della sua vita, opera di Bonaventura Berlinghieri, tra i più celebri dipinti del primo Duecento italiano. Poi è stato accompagnato in Curia, dove è stato ricevuto dal vescovo, monsignor Roberto Filippini, e dal responsabile dell’Ufficio beni culturali della Diocesi, don Francesco Gaddini, e dal presidente del Capitolo dei Canonici della Cattedrale di Pescia, don Stefano Salucci.

Il direttore è stato condotto nella Cattedrale, recentemente restaurata, e nella ricchissima biblioteca del Capitolo. Proprio in questa parte della visita l’attenzione si è focalizzata su due opere che potrebbero essere al centro di progetti di collaborazione tra la comunità pesciatina e le Gallerie degli Uffizi: il bellissimo trittico di Luca della Robbia, già conservato nella cappellina privata del vescovo e che sarà presto collocato nel transetto della cattedrale, e la Cappella Turini, sempre in cattedrale, dove spicca la Madonna del Baldacchino di Pier Dandini, copia dell’originale di Raffaello collocata nello stesso luogo fino al 1697, quando entrò a far parte della collezione del Granduca Ferdinando I de’ Medici.

“E’ stata una giornata di grande importanza – ha commentato Guja Guidi, vicesindaco e assessore alla cultura – perché segna il momento iniziale di un percorso di collaborazione con le Gallerie degli Uffizi su alcuni progetti che, di concerto con la Curia, stiamo individuando per il futuro; il direttore Schmidt, con la sua straordinaria competenza, si è reso disponibile in tal senso, tanto che stiamo già pensando ad alcune attività”.

Anche il vescovo Roberto Filippini, ha sottolineato l’importanza dell’evento.

“La visita del direttore Schmidt a Pescia segna per noi anche un riconoscimento importante del lavoro fatto nelle direzione della valorizzazione del patrimonio della Diocesi – ha detto il prelato – che, a questo punto, può diventare punto di partenza per collaborazioni future”.

Infine, il sindaco Oreste Giurlani ha concluso affermando che “la visita di oggi a Pescia del direttore Eike Schmidt è per la nostra comunità motivo di grande soddisfazione perché il prestigio delle Gallerie degli Uffizi ha aperto nuovi scenari nel quadro della collaborazione tra Comune e Diocesi per la valorizzazione integrata del patrimonio culturale della città, obiettivo strategico che questa Amministrazione da tempo persegue con convinzione”.

LEGGI ANCHE: Gli scatti del montecatinese Alessandro Conti in terapia intensiva

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità