Cultura
la rassegna

Dal 29 ottobre al 26 novembre c'è "Libremente Larciano"

Ritorna uno dei principali appuntamenti culturali di tutto l'anno per Larciano: ecco cosa visitare ed ascoltare durante la rassegna.

Dal 29 ottobre al 26 novembre c'è "Libremente Larciano"
Cultura Valdinievole, 28 Ottobre 2022 ore 16:42

Libremente Larciano, manifestazione dedicata al mondo del libro e della lettura. Si svolgerà dal 29 ottobre al 26 novembre 2022 con  numerosi eventi e momenti culturali rivolti ad adulti e bambini, tutto all'insegna della letteratura di qualità e della promozione e diffusione  del testo scritto.

Cosa fare a Larciano durante "Libremente"

La nuova edizione prenderà il via con due appuntamenti dedicati ai più piccoli presso la Biblioteca Comunale: sabato 29 ottobre e sabato 5  novembre gli animatori accoglieranno alle ore 10.00 i bambini dai 3 ai 6 anni mentre alle ore 11.00 sarà il turno dei più grandi, dai 6 ai 10  anni. Due appuntamenti per immergersi in storie avvincenti, accompagnati da un'animazione coinvolgente. Gli incontri con l'autore invece, si terranno presso la Sala Polivalente "Il Progresso". Raffaele Notaro aprirà le presentazioni di Libremente Larciano, sabato 12 novembre alle  ore 18:00 con “Densità” (ed. Mondadori).

Il suicidio di Filippo, giovane promessa del nuoto locale, sconvolge la piccola comunità di Castel Carpino e porta alla rottura dei fragili  equilibri che reggono il vivere quotidiano del paese. Una morte incomprensibile, dicono tutti, mentre le voci si rincorrono incontrollate e le  forze dell'ordine indagano  su familiari e conoscenti. Che cosa ha visto il migliore amico della vittima, il giorno della disgrazia?

Gabriele - atleta mediocre, chiuso di carattere e con evidenti problemi di apprendimento - si trova a sopportare non solo il peso del lutto, ma anche la responsabilità dello stigma dovuto al suo rapporto speciale con Filippo, che non ha mai incontrato il favore dei compagni. Non ci sono ragioni o torti in questo romanzo: la scrittura di Raffaele Notaro affronta con decisione la complessità della vita e delle relazioni  sociali dei protagonisti per immergere il lettore nel loro vissuto, alla ricerca di un nuovo punto di equilibrio da cui ripartire.

Raffaele Notaro è nato a Napoli nel 1984. Vive a Roma, è laureato in Filosofia del linguaggio e lavora come copywriter. È autore dei podcast  Le Bookoliche, in cui si occupa di libri, editoria e storytelling, e Grand Tour, dedicato ai finalisti del Premio Strega in collaborazione con  Storielibere e Strega Off. Sabato 19 Novembre alle ore 17,00 la sala “Il Progresso” ospiterà Cristiano Tomei che presenterà “Mio nonno mi portava a fa' gli erbi. Una vita di ricette e ricerca in cucina" (ed. BUR).

Una cucina del bosco, del mare, della memoria e dello stupore. Perché Cristiano Tomei è così: istrionico, provocatore, goliardico, con lo spirito della sua Viareggio nel sangue e la battuta verace sempre pronta. In queste pagine l’autore ci racconta il suo esuberante percorso da cuoco autodidatta: dall’infanzia passata in una famiglia con l’amore per il cibo alle estati di gioventù trascorse esplorando mercati, bettole e ristoranti gourmet; dalla prima esperienza come cuoco all’inaugurazione del ristorante L’Imbuto, prima a Viareggio e poi a Lucca nelle sale  espositive di un museo di arte contemporanea, e infine nella cornice del meraviglioso Palazzo Pfanner.

Cristiano Tomei (Viareggio, 1974) è un cuoco dall’esperienza ventennale, detentore di una stella Michelin. Ha partecipato a diversi  programmi televisivi, tra cui La prova del cuoco, I re della griglia, Cuochi d’Italia, Pupi & Fornelli. Sabato 26 novembre, alle ore 18.00  Andrew Faber chiuderà questa quinta edizione di Libremente con "Ti passo a perdere" (ed. Interno Poesia). Ci si può perdere senza il  bisogno di sentirsi persi? Quanti significati assume, nel corso della vita, questo predicato verbale dalle infinite forme? Andrew Faber  stravolge il concetto di fragilità, trasformandola in forza. Più che un libro di poesie, "Ti passo a perdere" è un manuale di resistenza in versi. Uno stradario dell'anima dove perdersi per poi ritrovarsi. Un viaggio verso la conoscenza di sé stessi e un invito alla scoperta dell'Amore, in  tutte le sue forme.

Andrew Faber, pseudonimo di Andrea Zorretta (Roma, 22 luglio 1978), è uno scrittore e poeta italiano. Inizia nel 2014 a raccogliere i suoi primi componimenti. Attualmente è tra i poeti più seguiti del web. Esordisce a teatro con lo spettacolo P-FACTOR sempre nell’anno 2016,  insieme agli attori Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli. Con Libremente 2022 prosegue “un libro X un libro”, punti di raccolta liberi presenti in alcune zone del territorio in cui i cittadini possono prendere e/o lasciare un libro gratuitamente.

Seguici sui nostri canali