MONTECATINI TERME

Camilla, che voce: un talento sta sbocciando. E la sua performance ha conquistato il web

La cantante di Pieve ha 21 anni: «Amo esibirmi per strada e vedere tanti sorrisi...».

Camilla, che voce: un  talento sta sbocciando. E la sua performance ha conquistato il web
Cultura Pistoia, 30 Gennaio 2021 ore 15:43

Una voce che ha conquistato tutti, a sorpresa, per i molti che non lo conoscevano, e scomodato sui social addirittura commenti illustri, come quelli dei Modà, vincitori a Sanremo una decina di anni orsono.
Le è bastata una chitarra e una melodia di Alicia Keys, abbinando una voce davvero incantevole. Lei ha appena 20 anni (21 a febbraio), è di Pieve a Nievole, originaria di Napoli. In pochi giorni tutti stanno iniziando a conoscere Camilla Coraggio, in arte Cjoy. «Sono al terzo anno di psicologia a Firenze, e come strada alternativa alla musica ho la psicoterapia – ha commentato facendo intuire una sensibilità fuori dal comune – Sono innamorata dell’idea di poter aiutare le persone, e so che posso farlo con ognuna delle due strade, che sia la musica o la psicologia…So anche a che aiutare gli altri fa stare bene anche me. E questo è importante».

Camilla, figlia e sorella d’arte, nella musica in verità crede molto, anche se ultimamente ha avuto tanti dubbi e tante paure, che ha deciso di affrontare anche in questa intervista.
«Adesso sento che è il momento di buttarmi, e di crederci più di sempre perché le note, la chitarra, la voce, hanno sempre fatto parte della mia vita e vorrei che ne facessero sempre parte, per non avere soprattutto rimorsi in futuro ed essere fiera di me».

Una carriera che ancora non è sbocciata, ma che promette di farlo presto, specie dopo la valanga di visualizzazioni che ha avuto la sua ultima performance, in pineta, passata sui social. Una carriera musicale iniziata tra le mura di casa, ai tempi dell’asilo. «Ho cominciato a cantare insieme a mia sorella, cantavamo e cantiamo tuttora in duo e la mia passione è cresciuta insieme a lei e al nostro bellissimo legame. Mia sorella è la mia musa ispiratrice, la mia compagna di vita e per certi versi il cassetto dove tengo tutti i sogni. Ho scritto anche una canzone per lei, spero di poterla fare sentire presto: ho cominciato a scrivere canzoni mie qualche anno fa, quando cantare le canzoni di qualcun altro, le famose cover, non mi bastava più. Avevo bisogno di tirare fuori tutto quello che avevo dentro, e devo dire che funziona sempre».

Camilla adora scrivere, canzoni e poesie, come anche disegnare e fare qualunque cosa per sentirsi viva, «per sentire che mi sto godendo tutte le cose belle che il mondo mi offre. Spesso vado a cantare per strada, con cappello o senza, per la gioia di stare all’aria aperta, con i suoni della vita mondana o della natura, e veder passare le nuvole o le persone che mi lanciano una monetina o un mezzo sorriso. E’ una delle cose più appaganti di sempre».
La sua ultima cover, spesso si cimenta anche con Ed Sheeran, ha scatenato agenti e organizzatori di eventi sulle sue tracce: incontri e possibilità da sviluppare in futuro. «In quinta elementare ho iniziato a studiare chitarra – ha ricordato Camilla – poi sono passata alla chitarra acustica e anche a suonare il piano e l’ukulele….Crescendo, mi sono accorta che fare cover era bello per il fatto di poter cantare, ma scrivere anche cose mie era più appagante. La prima volta? Ho scritto a 12 anni un pezzo d’amore in inglese…dedicato a nessuno. E’ finito nel cestino e nessuno la sentirà mai».

Sulle piattaforme digitali c’è la sua prima vera canzone, “Un passo”. E’ di due anni fa. «Sto continuando a scrivere e a cantare in ogni situazione. Ho frequentato qualche concorso a livello regionale e cantato finora in alcuni locali, ma finora cantare per strada è ancora la cosa che mi piace di più e mi emoziona ogni volta».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli