“Bookends” di Simon & Garfunkel al centro del secondo appuntamento della rassegna “Upside down”

Un ciclo di appuntamenti gratuiti curati dal giurato del Premio Tenco di Sanremo Alessio Zipoli, alla riscoperta degli album, che hanno segnato la storia della musica.

“Bookends” di Simon & Garfunkel al centro del secondo appuntamento della rassegna “Upside down”
12 Gennaio 2020 ore 14:41

Mercoledì 15 gennaio alle 21 in Biblioteca a Carmignano. Un ciclo di appuntamenti gratuiti curati dal giurato del Premio Tenco di Sanremo Alessio Zipoli, alla riscoperta degli album, che hanno segnato la storia della musica.

“Bookends” di Simon & Garfunkel

Dalla famosissima “Mrs. Robinson” a “At the zoo”, passando per “A Hazy Shade of Winter”, “Save the Life of my child”, “America”, “Voices of old People” e tanti altri ancora. Sono solo alcuni dei brani appartenenti al celebre concept album “Bookends” del duo Simon&Garfunkel, che saranno al centro del secondo appuntamento di “Upside down”, in programma per mercoledì 15 gennaio alle 21 in Biblioteca. Un ciclo di incontri interattivi con ascolto guidato alla riscoperta di album straordinari e leggendari che hanno cambiato la storia della musica mondiale e hanno influenzato la società e i costumi del XX e XXI secolo. A guidare gli appuntamenti, promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune di Carmignano, lo storico dell’arte e critico musicale, nonché giurato nazionale del Premio Luigi Tenco di Sanremo, Alessio Zipoli.

E così, dopo il successo del primo incontro dedicato ai Beatles e al loro album “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts”, mercoledì 15 gennaio alle 21 nella saletta della Biblioteca Aldo Palazzeschi di Seano, al centro della serata l’album “Bookends” di Simon&Garfunkel datato 1967 e dedicato al ciclo della vita. L’ingresso è gratuito.

Gli incontri sugli album leggendari che hanno fatto la storia della musica proseguiranno poi il 12 febbraio allo Spazio Giovani con il celebre disco “The dark side of the moon” (1973) dei Pink Floyd; l’11 marzo sarà la volta dei Queen e il loro “A Night at the Opera” (1975); l’8 aprile artisti vari in “Saturday night fever original soundtrack”. Gli ultimi tre appuntamenti si terranno allo Spazio d’Arte Moretti (via Borgo 4, Carmignano): il 6 maggio la serata sarà dedicata a Michael Jackson e “Thriller” (1982); il 12 giugno toccherà a Madonna e il suo famosissimo “Like a Virgin” del 1984. A chiudere la rassegna l’8 luglio il celebre album “The Joshua Tree” degli U2 (1987).

Alessio Zipoli: storico dell’arte e critico musicale; dal 2005 redattore della rivista Debaser (Bolzano), dal 2009 al 2012 è stato caporedattore della rivista musicale L’Isola (Milano), giurato nazionale del Premio Ciampi e del Rock Contest. Dal 2011 è giurato nazionale del Premio Tenco di Sanremo. Specializzato in didattica dei beni culturali, si è laureato con la prima tesi dedicata alla storia del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci. Ha curato poi retrospettive e conferenze di storia della musica contemporanea e storia e tecnica del cinema.

Per informazioni: cultura@comune.carmignano.po.it oppure 055 8750250.

LEGGI ANCHE: LANCIANO MESSAGGIO AI LADRI “NON CI ARRENDIAMO”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità