Baroncini all’attacco sul turismo a Montecatini: “Ecco cosa faremo”

Incalzato dalle critiche, il sindaco di Montecatini Terme Luca Baroncini risponde col piano del turismo che è già stato attivato ed annuncia i prossimi interventi.

Baroncini all’attacco sul turismo a Montecatini: “Ecco cosa faremo”
Valdinievole, 06 Febbraio 2020 ore 13:29

Il Comune di Montecatini Terme sta operando per articolare un piano di promozione turistica di ampio respiro. Dopo la realizzazione del depliant sul sistema dei borghi medievali della Valdinievole (prodotto tra i più ricercati dalla clientela internazionale e diffuso a dicembre 2019) l’Amministrazione Comunale ha bandito un concorso di idee attraverso il quale promuovere e realizzare un sistema organico di nuovi strumenti comunicativi (anche digitali) con i quali valorizzare il territorio cittadino e della Valdinievole. E adesso il sindaco Luca Baroncini vuole rispondere pubblicamente in tema di turismo.

Il sindaco di Montecatini Baroncini all’attacco sul fronte del turismo

Si tratta di un’azione, approvata dalla Conferenza dei Sindaci il 23 gennaio scorso, presentata dal Sindaco Luca Baroncini in qualità di Presidente della Gestione Associata del turismo. Il Bando, aperto fino al 2 marzo per un impegno di spesa di 30.500 € (tutti finanziamenti regionali acquisiti), prevede la realizzazione di un marchio di Ambito che riporterà la dicitura “Le Terre da Leonardo a Pinocchio”, di una linea editoriale, di una guida turistica dell’intera Valdinievole, di depliant turistici pieghevoli specifici per “prodotto” (sono stati individuati a tal proposito quelli emergenti: dal termale al turismo culturale e religioso al turismo “lento” all’enogastronomico), due video di presentazione del territorio per partecipare a fiere/mercati, attivazione canali social, la ristrutturazione e gestione del sito web www.tomontecatini.com.

E’ stata anche prevista la costruzione di un più ampio archivio fotografico in collaborazione con WikiLoves Monuments, quindi un’operazione che mira a qualificare lavori di eccellenza già esistenti e riguardanti il territorio valdinievolino.

“Il nostro intento – precisa il Sindaco, che ha anche la delega al turismo, Luca Baroncini – è stato quello di coprire un “vuoto” sia nella modalità di promozione della città sia nell’accoglienza turistica in loco che durava da diversi anni prima della nostra elezione, un vuoto che veniva costantemente registrato dai nostri uffici informazione, i quali lamentavano la scarsa disponibilità di materiale turistico aggiornato e specialistico. Quello che c’era – a parte le  mappe della città – era vecchio di anni e risalente addirittura alla APT, cosa che mi ha sorpreso e mi ha convinto ad intervenire subito in questo senso per porre urgente rimedio. Su questo – continua il Sindaco – abbiamo ritenuto di impegnarci come priorità, consapevoli che il modo in cui viene accolto il turista sul territorio e il modo in cui il territorio si presenta all’esterno costituisca un aspetto di fondamentale importanza nell’intera economia di sistema”.

“Il Comune – continua il Sindaco – sta peraltro predisponendo uno specifico dossier su Montecatini, che avrà i seguenti focus: Città delle Acque (le proprietà delle acque termali e gli stabilimenti), Città del Liberty (un ideale percorso che da Piazza del Popolo conduce al Tettuccio), Città del Gusto (con le principali specialità, location ed eventi), Città dello Sport e del Tempo Libero, il borgo storico di Montecatini Alto, fondativo della nostra Comunità locale e i vicini punti di attrazione dalla Funicolare alla Grotta Maona. Un materiale questo che ci servirà non solo per accogliere il turista ma per presentare adeguatamente la città al mondo (vedi le fiere) o per presentare candidature per manifestazioni da ospitare in città”.

LEGGI ANCHE: Nuove deleghe spartite in Provincia fra i vari consiglieri

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve