Al via i festeggiamenti per i 35 anni degli "Amici di Groppoli"

Al via i festeggiamenti per i 35 anni degli "Amici di Groppoli"
Cultura Pistoia, 30 Marzo 2019 ore 12:48

Nata nel 1984, l'associazione "Amici di Groppoli" in questo 2019 festeggia i suoi 35 anni di attività e lo fa con un festival che si protrarrà per tutto il mese di aprile all'interno dell'ex Chiesa di San Giovanni Battista in corso Gramsci a Pistoia. Una occasione da non perdere.

Arriva il compleanno degli "Amici di Groppoli"

Il 1 aprile di 35 anni fa si costituiva l’Associazione Amici di Groppoli iniziando un percorso culturale rivolto al territorio pistoiese che oggi guarda al futuro.

Con il contributo della Fondazione della Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e della Fondazione del Conservatorio di San Giovanni Battista, l’associazione organizza la rassegna Aprile Groppoli Festival: un ciclo di conferenze, incontri e concerti offerti gratuitamente alla città di Pistoia presso la ex Chiesa San Giovanni Battista in Corso Antonio Gramsci, 41. L’iniziativa è volta a festeggiare l’attività culturale che l’Associazione Amici di Groppoli ha svolto in favore del territorio pistoiese; ma anche ad aprire una nuova finestra per i tempi a venire. La suggestiva aula rinascimentale dell’ex chiesa di San Giovanni Battista dal 1 aprile diventerà teatro di numerosi incontri culturali gratuiti ed aperti a tutti.

Alcune pillole del programma

Una rassegna che si concentra particolarmente su temi di carattere letterario con relatori provenienti da varie università italiane, ma che si occupa anche di aspetti legati al restauro e alla conservazione del patrimonio artistico del Bel Paese. La musica - come sempre per gli Amici di Groppoli - accompagnerà l’intera rassegna attraverso alcuni concerti che vanno dalla lirica al jazz.

Di particolare rilievo lo spettacolo teatrale del 25 aprile - in collaborazione con il Funaro Centro Culturale – “Una vita per un’idea” che narra la biografia del partigiano pistoiese Silvano Fedi. La quale sarà raccontata dal giovane attore e regista Tommaso De Santis all'interno della ex chiesa di San Giovanni Battista, colpita dal bombardamento del 1943, teatro di vicende legate alla Resistenza e al giovane combattente.

Il primo appuntamento del calendario è in programma per venerdì 5 aprile alle 17.30 con "Michele Barbi e la letteratura italiana", uno dei più insigni studiosi di Dante che è nato a Sambuca Pistoiese ed è legato al territorio pistoiese. A discutere dell'argomento ci saranno ben quattro docenti universitari affermati di Siena, della Bicocca di Milano e della Sapienza di Roma.