Cultura
la decisione

Abetone Cutigliano accoglie l'ex ct di ciclismo Davide Cassani e lancia la candidatura per una tappa del Giro d'Italia 2023

Passo in avanti del Comune di Abetone Cutigliano che lancia la propria candidatura per ospitare una tappa del Giro d'Italia 2023 in cima all'Appennino: il commento dell'assessore allo sport Andrea Formento.

Abetone Cutigliano accoglie l'ex ct di ciclismo Davide Cassani e lancia la candidatura per una tappa del Giro d'Italia 2023
Cultura Montagna, 12 Gennaio 2022 ore 10:21

In questi giorni si sta tenendo ad Abetone una manifestazione che vede protagonisti i telecronisti del mondo dello sport e della televisione: ciclismo, sci e non solo. I volti della telecronaca sportiva italiana si sfideranno anche sulle piste per una gara di slalom gigante al quale seguirà una gara di e bike e un convegno dal titolo “Le sfide ed i campioni. Ieri, oggi e domani”.

Big dello sport e della televisione ad Abetone Cutigliano che rivuole il Giro d'Italia

“Come città Toscana dello Sport questa per noi è una grande opportunità - dichiara Andrea Formento Assessore allo sport e al Turismo del Comune di Abetone-Cutigliano - sarà presente Davide Cassani, ex commissario tecnico della Nazionale di ciclismo su strada, ex ciclista e commentatore televisivo in Rai, con il quale avremo l’occasione di candidare Abetone come tappa del giro d’Italia 2023.

A nome di tutta l’Amministrazione comunale di Abetone-Cutigliano crediamo che questa sia un’importante occasione per tutto il nostro territorio. Ma non solo, la volontà è quella di estendere a tutto il mondo della bicicletta, sia amatoriale che dilettantistico, sia e-bike che mountain-bike, l’opportunità di organizzare competizioni sportive sulla nostra montagna tra cui una super appenninica con le stesse caratteristiche con cui viene organizzata la Maratona delle Dolomiti, percorrendo così tutti i passi dell’Appennino tosco-emiliano con un evento che possa ripetersi ogni anno. Ci faremo, quindi, carico per primi di quest’onere costituendo immediatamente un comitato organizzativo”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter