Menu
Cerca
Segno di vicinanza

Il Vescovo Tardelli al fianco degli impiantisti: “Conosco l’impegno e l’amore di queste persone per la montagna”

Nella forte discussione in corso sull'ulteriore stop agli impianti di risalita in tutta Italia, interviene anche il Vescovo di Pistoia monsignor Fausto Tardelli al fianco degli imprenditori della montagna pistoiese.

Il Vescovo Tardelli al fianco degli impiantisti: “Conosco l’impegno e l’amore di queste persone per la montagna”
Cronaca Montagna, 15 Febbraio 2021 ore 17:38

Sull’emergenza lavorativa ed economica che si sta aggravando sulla montagna pistoiese, interviene anche il Vescovo Fausto Tardelli per dimostrare vicinanza a quella parte di territorio.

Questa la nota diffusa dal Vescovo di Pistoia, Fausto Tardelli

«Soluzione inevitabile, ma adesso occorre restare a fianco degli operatori prima che sia troppo tardi».

Il vescovo Fausto Tardelli con queste parole si rivolge agli operatori del comparto sciistico dell’Appennino Pistoiese, che non potranno riaprire gli impianti prima del 5 marzo.

«Dobbiamo essere consapevoli che l’ordinanza del ministro Speranza andrà a mettere in ulteriore grave difficoltà gli operatori del turismo della montagna. Parliamo, oltre che dei gestori degli impianti, soprattutto di realtà familiari, piccole, che già da due anni non riescono a lavorare con continuità. Sappiamo tutti che queste misure sono necessarie. Dolorose, ma necessarie. Al tempo stesso vogliamo essere vicini a tutte le famiglie e i lavoratori della montagna. Anche se può essere poca cosa, la Chiesa conosce l’impegno e l’amore per il territorio di queste persone, che negli anni, non sempre supportati da politiche lungimiranti, hanno continuato ad investire sul territorio, nelle loro attività. Un territorio che rischia di non farcela senza gli adeguati sostegni».

Condividi