Menu
Cerca

Una settimana senza botti e fuochi d'artificio a Serravalle Pistoiese

Ordinanza decisamente lunga quella firmata da Piero Lunardi, primo cittadino di Serravalle Pistoiese: vietati i botti, e sanzioni pesanti, fino al 6 gennaio 2020.

Una settimana senza botti e fuochi d'artificio a Serravalle Pistoiese
Piana, 30 Dicembre 2019 ore 12:17

Periodo di stop decisamente lungo imposto dall'ordinanza firmata dal sindaco Piero Lunardi: a Serravalle Pistoiese sono vietati botti e fuochi pirotecnici fino al 6 gennaio 2020.

A Serravalle Pistoiese niente botti e fuochi

Una fine dell’anno all’insegna del divertimento e senza pericoli. Il sindaco Piero Lunardi ha firmato un’ordinanza che vieta lo scoppio dei botti a tutela della quiete delle persone, soprattutto di coloro che sono ricoverati in strutture ospedaliere o case di riposo e di tutti quei luoghi in cui gli stessi si ritirano, del patrimonio pubblico e privato dove le distanze minime di uso non consentono l'accensione in sicurezza degli articoli pirotecnici, del diritto alla serenità e alla quiete della collettività, gli animali che possono subire traumi dall'uso indiscriminato di articoli pirotecnici con conseguente incremento del rischio di fuga degli stessi e della probabilità del verificarsi di incidenti.

Il provvedimento ha effetto dal 30 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 ed è fatto divieto di utilizzare articoli pirotecnici di qualsiasi categoria, in luoghi e spazi aperti o prospicienti strade, piazze, giardini e parchi pubblici in tutto il territorio comunale. Le violazioni all’ordinanza comportano l’applicazione della sanzione amministrativa da 25 euro a 500 euro oltre al sequestro, finalizzato alla confisca, degli artifici pirotecnici utilizzati o illecitamente detenuti.

LEGGI ANCHE: Tomasi firma l'ordinanza a Pistoia