Ultimo dell’anno a Pescia, dopo i botti alcune restrizioni anche per gli alcolici

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha emanato un’ ordinanza che recepisce le norme sui pubblici spettacoli del 2017, che introdussero molte limitazioni, specialmente per gli alcolici e le bottiglie in vetro.

Ultimo dell’anno a Pescia, dopo i botti alcune restrizioni anche per gli alcolici
Valdinievole, 29 Dicembre 2019 ore 10:17

In vista della festa dell’ultimo dell’anno a Pescia, in programma in piazza del Grano dal titolo “La lunga notte dell’ultimo dell’anno”, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha emanato un’ ordinanza che sostanzialmente recepisce le norme sui pubblici spettacoli del 2017, che introdussero molte limitazioni, specialmente per gli alcolici e le bottiglie in vetro.

Considerati pericolosi i contenitori di bevande in vetro, alluminio e con il tappo

Per effetto di questa ordinanza, sono considerati pericolosi i contenitori di bevande in vetro, in alluminio e le bottiglie di plastica con tappo di chiusura. Oltre alla sicurezza c’è anche l’igiene, perché questi contenitori si prestano ad essere abbandonati in aree pubbliche. Una scelta che ha già dato buoni frutti per il Palio e quindi viene riproposta integralmente.

Dalle 21 del 31 Dicembre alle 3 del 1 Gennaio è dunque vietato nella piazza del Grano, area interessata dalla manifestazione, la vendita e l’accesso di e con bevande alcoliche in genere, con gradazione superiore a 13° e con qualunque bevanda contenuta in recipienti di vetro, alluminio e bottiglie di plastica con tappo di chiusura.

Per la prima volta, piazza del Grano ospiterà la lunga notte di San Silvestro con inizio alle ore 22 di martedì 31 dicembre, con tanta musica, giochi, animazione: tutti insieme per brindare, quando la torre civica scoccherà la mezzanotte, all’arrivo del nuovo anno 2020, carico di speranze e progetti per il futuro.

A condurre la serata è stato chiamato l’attore/regista Dado Martino che assicura tanto divertimento per il pubblico che verrà coinvolto in giochi e situazioni comiche, diventando il vero protagonista della serata in una specialissima “ corrida di fine anno” dove tutti potranno esibirsi. E dimostrare le proprie capacità nel cantare, recitare, ballare, raccontare barzellette e molto altro ancora.

La parte musicale della festa è stata affidata al dj Sim.One che farà ballare con i ritmi più scatenati e allegri ,caratteristici di queste occasioni.

Non mancheranno gli auguri istituzionali con tanto di brindisi al quale parteciperanno il sindaco ed altri amministratori. Vista l’ordinanza che vieta, come era successo per il Palio, di portare bottiglie e alcolici da fuori, l’organizzazione assicurerà per tutti i presenti la possibilità di fare il tradizionale brindisi.

Una serata semplice, da trascorrere insieme, caratterizzata dalla simpatia, dal divertimento e dal coinvolgimento, una intera notte a cavallo dei due anni ad ingresso libero e gratuito per il pubblico.

Piazza del Grano, con le sue arcate che la fanno assomigliare ad un grande salone, accoglierà tutti coloro che vorranno aspettare il nuovo anno a Pescia, inserendosi a pieno titolo, nell’affollato elenco delle feste di piazza previste per questa ricorrenza.

La manifestazione è prodotta dall’associazione culturale Pinocchio 3.000 in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Info 0572 1913547 – 3914121018.

“Come per il Palio, le stringenti normative nazionali ci obbligano a fare questa ordinanza, che segue quella sui botti, che opera nel senso della sicurezza dei cittadini e del decoro pubblico – dice il primo cittadino pesciatino -. Mi auguro che tanti vorranno partecipare a questa bella iniziativa nel centro di Pescia e colgo l’occasione per augurare a tutti buon divertimento per quella sera e un grande 2020 per tutti i cittadini della nostra città”.

Intanto è appunto sempre in vigore il provvedimento di limitazione dei botti di fine anno. L’ordinanza è stato elaborata dalla polizia municipale ed è partita dal 22 dicembre e sarà in vigore fino al 6 gennaio. In questo periodo in cui è vietata la vendita e , soprattutto, l’utilizzo di fuochi pirotecnici professionali in buona parte del territorio comunale.

Sul sito dell’ente www.comune.pescia.pt.it c’è la descrizione dettagliata dei divieti e dei prodotti permessi, che sono essenzialmente quelli di minore impatto.

Leggi anche: Ponte degli Alberghi, ancora un rinvio: ne parlano i sindaci Giurlani e Franchi

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei