FORZE DELL'ORDINE

Tre denunciati dai carabinieri: avevano dichiarato di stare male e di dover andare al Pronto Soccorso, ma non era vero

A Pistoia invece c'è stata una violazione del divieto di dimora da parte di un giovane del 2000.

Tre denunciati dai carabinieri: avevano dichiarato di stare male e di dover andare al Pronto Soccorso, ma non era vero
Valdinievole, 10 Aprile 2020 ore 14:52

Carabinieri al lavoro in tutto il territorio provinciale, nell’arco della ultima settimana sono stati ben 3685 i controlli formali: le persone sanzionate per il mancato rispetto delle misure di contenimento del virus sono state 210. Controllati anche 228 esercizi commerciali.

Un cittadino italiano di seconda generazione, nato nel napoletano nel 2000, di origine marocchina, in regola con i documenti di soggiorno, già conosciuto alle forze dell’ordine, con violazione al divieto di dimora nel comune di Pistoia, è stato colto proprio sul territorio che invece continuava a frequentare. E’ stata per questo emessa una ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere, eseguita ieri quando i carabinieri lo hanno rintracciato durante un controllo a Pistoia.

Due italiani e albanesi denunciati

A Montecatini i carabinieri hanno invece denunciato in stato di libertà due italiani e un albanese che, fermati per un controllo, avevano dichiarato falsamente che si stavano recando al pronto soccorso di Pescia perché uno di loro stava male. Appurato il falso, sono stati denunciati per le restrizioni sul coronavirus e per falsità ideologica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità