operazione

Tenta un furto su un mezzo della Croce Rossa, arrestato dalla Polizia a Buggiano

La Polizia di Stato ha arrestato un 34enne di Altopascio che aveva tentato un furto su di un mezzo della Croce Rossa di Buggiano: per lui convalida del fermo con obbligo di dimora nel comune di residenza in orario notturno.

Tenta un furto su un mezzo della Croce Rossa, arrestato dalla Polizia a Buggiano
Cronaca Valdinievole, 19 Febbraio 2021 ore 18:35

Nella serata di mercoledì una pattuglia del Commissariato addetta al controllo del territorio, transitando in via della Stazione nel Comune di Buggiano udiva il rumore di un vetro che veniva infranto e subito dopo notava un uomo, con il volto coperto da un passamontagna che, alla vista della volante della Polizia, si dava alla fuga salendo velocemente su un’autovettura, iniziando la marcia.

Scovato ladro su un mezzo della Croce Rossa a Buggiano, arrestato dalla Polizia

Gli operatori, nonostante il tentativo di fuga, riuscivano prontamente a bloccarlo e, a vista, notavano che sul sedile anteriore vi era un martello da carpentiere e il passamontagna utilizzato poco prima.
Sul posto i poliziotti accertavano che lo stesso aveva appena tentato il furto su uno dei veicoli in uso alla locale sede della Croce Rossa Italiana, specificatamente sul veicolo Fiat Doblò, con colori di Istituto, veicolo di pubblica utilità in quanto utilizzato anche per il traporto di persone disabili. Il mezzo, infatti, presentava il vetro del finestrino posteriore destro in frantumi.
L’uomo identificato per R.A.F. 34enne di Altopascio con precedenti a carico, veniva condotto negli uffici del Commissariato per gli accertamenti del caso. Nell’autovettura utilizzata per i suoi spostamenti veniva rinvenuto anche un coltello a serramanico occultato nel vano porta oggetti.

Dopo le formalità di rito R.A.F., cittadino italiano, residente ad Altopascio, veniva tratto in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato, avendo commesso il fatto utilizzando un’arma impropria su un mezzo dedicato al pubblico servizio e con il volto travisato.

L’arrestato veniva messo a disposizione dell’A.G. che, nella mattinata di oggi, oltre a convalidare l’arresto disponeva nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Altopascio con obbligo di permanere nella propria abitazione dalle ore 19.00 alle ore 6.00.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli