Beccato dalla Polizia

Tenta il furto in una casa a Montecatini ma viene beccato dai vicini di casa: arrestato dalla Polizia

Si sono aperte le porte del carcere per un 31enne rumeno a causa di un tentato furto avvenuto lo scorso 16 novembre in una abitazione di Montecatini Terme: visto dai vicini di casa, si è rintanato di nuovo nell'abitazione trafugata ma è stato scoperto dalla Polizia e dal proprietario.

Tenta il furto in una casa a Montecatini ma viene beccato dai vicini di casa: arrestato dalla Polizia
Valdinievole, 18 Novembre 2020 ore 16:36

L’arresto, poi convalidato il 18 novembre, è avvenuto lo scorso lunedì da parte della Polizia di Stato del commissariato di Montecatini Terme: in manette, in carcere a Prato, un 31enne rumeno già gravato di altri reati contro il patrimonio.

Arrestato per furto in una abitazione a Montecatini Terme

Nel pomeriggio del 16 novembre scorso, la Polizia di Stato di Montecatini Terme, nel corso di mirati ed intensificati servizi di prevenzione a fronte del particolare periodo di emergenza sanitaria, è intervenuta in un’abitazione, sita nella zona sud della città, dove era stato visto un soggetto nel mentre usciva da una casa, scavalcando la finestra sul retro dello stabile. Vistosi scoperto dagli abitanti delle case limitrofe, il malcapitato si rifugiava nuovamente all’interno dell’abitazione.

Gli Agenti del Commissariato di P.S., immediatamente arrivati sul posto, dopo aver ricevuto la telefonata al 113, effettuavano un controllo esterno dell’abitazione disabitata, individuando sulla finestra indicata alcuni segni di effrazione. Poco dopo, con l’arrivo del proprietario, procedevano ad un controllo interno della casa sorprendendo, nascosto al buio dietro a scatoloni e pile di libri, un cittadino rumeno di 31 anni, già gravato da numerosi precedenti penali anche per reati contro il patrimonio.

L’uomo si era impossessato di alcuni oggetti in argento (penne, targhe commemorative, vassoi, bicchieri ed altri piccoli gingilli), custoditi in diversi punti della casa e li aveva riposti in due piccoli zaini, pronti per essere trafugati.

Il cittadino rumeno veniva tratto in arresto per furto in abitazione e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica Giuseppe Grieco, veniva associato presso la Casa Circondariale di Prato.

Nella mattinata odierna di mercoledì 18 novembre, il Gip di Pistoia Patrizia Martucci ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere del rumeno. Gli oggetti rinvenuti e sequestrati sono stati riconosciuti dal proprietario come propri.

L’arrestato veniva, altresì, sanzionato per non aver rispettato le prescrizioni imposte dal recente D.P.C.M. e dalle Ordinanze Regionali e del Ministro della Salute in materia di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità